Jesolo, Confcommercio punta sulla sicurezza

JESOLO. Un grande tavolo sulla sicurezza promosso dall’associazione commercianti. L’incontro al lido di Jesolo è stato organizzato da Confcommercio in attesa della nuova stagione turistico-balneare. Si attendono i 13 agenti di polizia locale di rinforzo oltre ad agenti e militari delle varie forze di polizia mandati dal Ministero dell’Interno. Controlli speciali saranno organizzati sull’isola pedonale anche in funzione antiterrorismo.

L’assessore al commercio Alessandro Perazzolo ha introdotto alcune novità che riguardano ad esempio le feste in spiaggia. In piazza Mazzini, l’amministrazione adotterà la “daspo” per gli spacciatori, proposta anche da Confcommercio. Chiesta più attenzione per evitare aggressioni, violenze e reati in genere.

Nella sede Ascom si sono riuniti il dirigente del Commissariato, dottor Marco Fabbro, il capitano dei carabinieri Dario Russo, il comandante della Guardia di Finanza, tenente Carlotta Riolo, il comandante della polizia locale, Claudio Vanin, il capo della Capitaneria di Porto, Luigi Tricarico. Presente l’assessore alla sicurezza del Comune, Otello Bergamo, e quello alle attività produttive, Alessandro Perazzolo.

“Un incontro nato con il consueto spirito di collaborazione, che contraddistingue la nostra associazione”, ha commentato il presidente di Confcommercio, Angelo Faloppa, “siamo tutti dalla stessa parte e tutti vogliamo il bene della città, dei suoi ospiti, oltre che delle rispettive attività, nel rispetto della legge”.

Il delegato comunale, Alberto Teso, è rassicurante: “Stiamo per iniziare un’ estate abbastanza delicata per l’entrata in vigore di alcune norme in fatto di sicurezza. Da parte nostra chiediamo a chi di competenza che queste nuove norme non calino nella nostra realtà così come sono, sapendo che siamo diversi da altre, ovvero che ognuna ha la propria peculiarità”.

Il Comune ha illustrato i programmi. “Stiamo facendo tutti gli sforzi possibili in un momento storico così delicato per la sicurezza”, ha precisato l’assessore Bergamo, “con la polizia locale, oltre che con alcune norme, stiamo facendo la nostra parte”. Sono previsti ora 13 agenti stagionali e il comandante della polizia locale Vanin sarà impegnato nel contrasto del commercio abusivo. A breve saranno distribuiti 10mila volantini per informare i turisti delle attività illecite in spiaggia, a partire dai massaggi.

Giovanni Cagnassi