Jesolo, un mare di lavori

JESOLO.  Continua il programma di lavori di manutenzioni e riqualificazioni sulle quali è impegnata l’amministrazione della Città di Jesolo. “Si tratta di interventi piccoli e meno piccoli che riguardano strade, edifici ed impianti”, spiega l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Rugolotto, “e che contribuiscono a mantenere efficiente la città e le strutture destinate ad ospitare varie attività”.

Tra questi, prosegue la manutenzione straordinaria del manto stradale e dei marciapiedi deformati dalle radici delle alberature. Dopo via Elettra e via Monteverdi si sta ora intervenendo su via Dalmazia. Successivamente le stesse attività interesseranno anche via Levantina, mentre lavori di asfaltatura riguarderanno il secondo ramo di via Colombo.

Inizierà invece in questi giorni, da parte di Alisea, la sistemazione definitiva della rotatoria di Ca’ Pirami. Proprio relativamente a questo intervento, fino a conclusione dei lavori, sarà sospesa la circolazione di veicoli e pedoni lungo via Tram, nel tratto compreso tra via Passarella di Sotto e via Pirami, con deviazione delle auto lungo via Passarella di Sotto e via San Marco.

Lavori di ristrutturazione interesseranno poi, anche il Centro Civico di Passerella, con riqualificazione energetica, rifacimento di tetto, bagni e spogliatoi ed adeguamento dell’impianto elettrico.

Lo stadio “Bennati” sarà invece sottoposto ad un intervento di ammodernamento che prevede la demolizione delle vecchie strutture non più a norma e la realizzazione di nuovi spogliatoi.

Lo stadio “Picchi”, in vista dei Campionati del Mediterraneo U23 di atletica leggera, sarà interessato da lavori di manutenzione ordinaria e adeguamento delle pedane e della pista su cui si disputeranno le gare.

La giunta jesolana ha infine approvato l’installazione di servizi igienici a servizio del parco Pineta, così come era già stato fatto per il parco “Diritti dei Bambini” nella zona di Jesolo paese e per il parco “Pegaso” vicino piazza Brescia.

Giovanni Cagnassi