L’11 dicembre al via l’ottava edizione della Santa Klaus a San Giorgio delle Pertiche

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all'associazione "AIUTISMO" onnlus

Sarà una pacifica invasione quella dell’armata rossa natalizia che “lapponizzerà” domenica 11 dicembre dalle 14:30 le vie di San Giorgio delle Pertiche. La “Santa Klaus” giunta quest’anno all’ottava edizione e organizzata dall’Asd Foredil Macchine, presieduta dal Presidente Diego Bovolato, cercherà anche quest’anno di creare per tutti gli aspiranti babbi natale runner, l’atmosfera magica del Natale.

L’appuntamento è previsto al centro “Quartiere Musicisti” ore 14.00. Da qui, alle 14:30, inizierà la divertente marcia per un tragitto complessivo di 5 e 10 Km. Al termine della kermesse non competitiva, ci saranno simpatiche premiazioni e a seguire il ristoro finale con cioccolato caldo, vin brulè, torrone d’Alba, il classico panettone, dolci, dolcetti.
L’iscrizione costerà 5 euro che comprenderà i ristori e servizi, mentre per i minori sotto i 10 anni costerà 2,50 euro. L’unico obbligo in aggiunta alla quota di iscrizione, sarà il proprio personale costume di Babbo Natale fornito dagli organizzatori fino all’esaurimento scorte.

Per le iscrizioni e informazioni: Sig. Alberto Panizzolo: cell. 339-4022869 / Sig. Diego Bovolato 328-3075975 / email: info@maratoninasulgraticolato.net. “Da sempre la società podistica Foredil unisce alle proprie iniziative una finalità benefica, sostenendo diversi progetti di solidarietà spiega Diego Bovolato. Quest’anno abbiamo deciso di compiere un passo in più, coinvolgendo anche i partecipanti nel programma di solidarietà. Ogni singolo partecipante potrà affiancare alla giornata sportiva quella solidale, correndo e raccogliendo fondi per sostenere i progetti dell’Associazione onlus “Aiutismo” di Camposampiero, diventato oramai un punto di riferimento costante per tutte le famiglie che convivono quotidianamente con l’autismo, in ogni sua forma e gravità. Il nostro progetto conclude Diego Bovolato, sarà quello di creare un centro strutturato fatto su misura, per fornire non solo ai ragazzi, ma anche alle fasce di età più adulta, una vita dignitosa. Attualmente sono 185 i ragazzi che necessitano di una cura a causa della malattia. Per aiutare e sostenere i progetti sarà necessaria una quota di 2 euro in favore dell’Associazione “AIUTISMO” da riportare nella scheda di iscrizione.

Giancarlo Noviello