Lions e Rotary insieme a Portogruaro per le popolazioni terremotate del centro Italia

Insieme per solidarietà

Grande successo per l’iniziativa organizzata unitariamente da Lions e Rotary a Portogruaro che ha avuto come protagonista assoluto Alessandro Taverna, pianista di fama internazionale, originario di Caorle, dove è socio onorario del locale Lions Club e dove ha recentemente ottenuto dall’amministrazione comunale il titolo di “Ambasciatore di Caorle nel mondo”.

Taverna con il suo pianoforte e la sua musica ha incantato il numeroso pubblico riuscendo a creare un’atmosfera magica e di grande intensità emotiva all’interno di un Teatro Russolo particolarmente affollato.

“E’ stata una serata veramente fantastica – commenta Giovanni Battista Passeri, presidente del Lions Club di Portogruaro, che ha illustrato le finalità unitamente alla presidente del Rotary Pierpaola Mayer – e devo soprattutto ringraziare il maestro Taverna che ha dato la sua disponibilità, nonostante la sua agenda fitta di impegni sia in Italia che all’estero, e ciò ci ha consentito di proporre un recital concertistico d’alto livello, come del resto confermato dalla numerosa affluenza che ha riscosso.

Insieme agli amici del Rotary – aggiunge Passeri – si è inteso dar vita in modo congiunto a questo evento al fine di raccogliere fondi che saranno destinati alle popolazioni colpite dal terremoto e, nello stesso tempo, poter sensibilizzare, anche attraverso iniziative come queste, le nostre comunità rispetto ad eventi drammatici come quello che ha colpito il Centro Italia.

La risposta, d’altro canto, è stata particolarmente soddisfacente ed entusiastica – sottolinea ancora il presidente del Club di Portogruaro – rispetto a quelle che erano le nostre aspettative, naturalmente grazie alla presenza di un grande musicista come Alessandro Taverna, la cui bravura e la cui professionalità sono ormai riconosciute a livello mondiale”.

Taverna, dopo aver compiuto i primi studi musicali a Caorle, si è in seguito formato alla Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro. Ha poi perfezionato la sua formazione all’Accademia Pianistica di Imola con Franco Scala, all’Accademia S. Cecilia di Roma con Sergio Perticaroli e alla Hochschule für Musik di Hannover con Arie Vardi. Si è esibito in tutto il mondo nelle più importanti istituzioni musicali: Musikverein di Vienna, Teatro alla Scala di Milano, Wigmore Hall di Londra, Gasteig di Monaco e Konzerthaus di Berlino.

Come solista ha suonato con orchestre quali Filarmonica della Scala, Münchner Philharmoniker, Royal Philharmonic e Minnesota Orchestra, sotto la direzione di Lorin Maazel, Fabio Luisi, Daniel Harding, Michele Mariotti, Thierry Fischer e Pier Carlo Orizio.

Tra le numerose onorificenze ottenute ha avuto l’onore di ricevere al Quirinale da Giorgio Napolitano il “Premio Presidente della Repubblica”, per meriti artistici e per la sua carriera internazionale.

Il concerto, inserito nell’ambito delle attività organizzate per questa annata lionistica, si aggiunge a quanto già fatto in ambito distrettuale dal Lions Club di Portogruaro per le popolazioni terremotate, analogamente a quanto avvenuto già in altre precedenti analoghe circostanze.

Lucio Leonardelli