Maurizio Ebano difende il controllo di Vicinato

L’allarme l’ha lanciato Maurizio Ebano, direttore di Casa Artigiani e candidato in appoggio ad Alberto Semenzato a Mirano con la lista InV. “Ho saputo proprio l’altro giorno – racconta Ebano – che un anziano signore a Mirano è stato contattato da un sedicente avvocato che si è presentato come amico del figlio che aveva avuto un grave problema legale di tipo penale. Dopo aver raccontato una storia che poteva sembrare credibile e dimostrando di conoscere almeno in parte il figlio (o almeno certe sue abitudini) ha chiesto al signore di accompagnarlo personalmente in banca e prelevare 5.000 euro in contanti e consegnarli subito a lui per risolvere la pratica. Per fortuna un vicino di casa, accortosi della truffa, è intervenuto e ha bloccato tutto minacciando di chiamare immediatamente la polizia. Purtroppo non è l’unico caso che è successo; a volte si spacciano per amici di famiglia, a volte finti tecnici di Enel o Telecom ma si possono definire con una sola parola: truffatori!”.

Ebano butta sale su una ferita aperta. Ormai non si contano tutte le truffe a danni soprattutto di anziani direttamente nelle loro abitazioni ma Ebano spiega come arginare il problema. “E’ stata una fortuna che in quella zona ci fosse un comitato di controllo del vicinato e, come ho sempre sottolineato, mi batterò perchè ne nascano sempre di più. Solo ritrovando la vera “comunitas” del miranese sia tra cittadini che tra imprenditori, riusciremo ad arginare questa piaga e ad aiutare le forze dell’ordine. Per questo ringrazio Antonella Chiavallin per tutto il lavoro di promozione che sta svolgendo in tutto il Miranese partendo da Spinea. Vorrei che lei diventasse un esempio per tutti e, se eletto, chiederò certamente consigli a esperti come lei perchè Mirano sia sempre più difesa e sicura dai suoi stessi cittadini”.

 

Spazio elettorale