Mestriner: un’eccellenza Veneta

Fondata agli inizi del secolo da Ernesto Mestriner, dal 1968 l’azienda è di proprietà della famiglia Trovò. Paolo Trovò la amministra e la dirige dal 1977. Lo sviluppo e la crescita avvenuti negli ultimi 40 anni, colloca la ditta tra i primi produttori in Italia di apparecchiature per la saldatura e il taglio alla fiamma (cannelli, riduttori di pressione per gas in bombole, valvole di sicurezza contro i ritorni di fiamma).

Agenti e una vasta rete di rivenditori e distributori ne garantiscono la presenza su tutto il territorio nazionale, in numerosi paesi europei ed extra europei. Nel 1996, prima assoluta in Italia nel settore, ottiene la certificazione UNI EN ISO 9002 successivamente estesa alla UNI EN ISO 9001.

Questa la vera storia di quella che si può definire senza paura di essere smentiti “un’eccellenza veneta”. “La nascita della “Mestriner Ernesto prodotti per saldatura e taglio” – racconta Paolo Trovò – risale agli inizi degli anni ’20. Un’importante testimonianza è data da un diploma con medaglia d’oro rilasciata dall’Ente Fiera di Milano addirittura nel 1924. Alla fine degli anni ’60 la ditta venne acquistata dal sig. Plinio Trovò”. Cosa non comune ai nostri giorni, l’azienda è ancora in mano alla famiglia, diretta magistralmente dallo stesso Paolo.

“La prima cosa che ho cercato di fare – continua Paolo – è stata quella di potenziarla e aumentarne la crescita nel corso degli anni, mediante la partecipazione a fiere, missioni estere in vari Paesi, alla costante ricerca di nuovi mercati”.

Mestriner Welding srl continua la sua vocazione volta alla produzione di prodotti per la saldatura e taglio dei metalli, regolatori di pressione per tutti i gas, dispositivi di sicurezza.
Fornisce le primarie Case che producono saldatrici in Italia e in Europa; nel 1993 cede una piccola quota azionaria al più grande gruppo Italiano nel mondo della Saldatura (la Arroweld Italia spa di Thiene (Vi)) per creare così un binomio vincente nel settore della saldatura con un rapporto sinergico e complementare.

“Oggi Mestriner Welding oltre che su tutto il territorio nazionale è presente in molti Paesi Europei, in Nord Africa, in Russia, in Iran, nel Far East, a Cuba. Qualità , precisione nelle lavorazioni, servizio al cliente, difesa strenua e ossessiva del “ made in Italy “, sono gli elementi fondamentali che permettono alla Mestriner di confrontarsi con i maggiori competitors internazionali”, conclude Paolo con un pizzico di orgoglio.

Gian Nicola Pittalis