Miccia in cerca dei padroni

È scappato di casa il due giugno e i proprietari, due veterinari, non si danno pace. Miccia è un gatto anziano, dal passato travagliato, dato che ignoti l’hanno catturato, legato ad una rete e appiccato il fuoco su di lui. I proprietari precedenti, temendo che non ci fosse più nulla da fare, hanno scelto di destinarlo all’eutanasia, ma i veterinari hanno fatto di tutto per tenerlo in vita. Gli hanno amputato una zampa e un orecchio, salvandogli la vita, e così il micio ha potuto continuare ad uscire di casa per la “passeggiata”, tornando dopo un’oretta di svago. Dal due giugno però non è più rientrato: «Siamo preoccupati, temiamo che qualcuno lo abbia preso con sé pensando fosse randagio, ma è malato, sta dimagrendo per alcuni problemi renali e ha bisogno di cure – spiegano Caterina e Davide – Non indossa il collare perché lo rifiuta, tutto quello che desideriamo è cercare di proseguire le sue cure per farlo vivere al meglio. Di carattere è molto socievole e fusa al primo incontro». Il micio è scappato in zona via Cappuccina a Mestre, chiunque avesse sue notizie chiami il 3383630267 o il 3498316110.

A.V.