Nata a Pordenone “il13”, la nuova televisione

Voce del territorio e del mondo economico

E’ decollata martedì 13 febbraio a Pordenone la nuova emittente televisiva “il13” che trasmette sul canale 13 del digitale e nel Veneto sul canale 88. Si tratta di una iniziativa editoriale che vede assieme le principali associazioni di categoria del Friuli Occidentale ovvero Unindustria, Confartigianato e Coldiretti.

Un canale innovativo, in collaborazione con il Gruppo Editoriale TV7 di Padova, che, come sottolineato in occasione della presentazione, ha come obiettivo quello di dare eco al mondo del lavoro e dell’impresa del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, con un occhio di riguardo alla realtà di Pordenone dove si trova sia la sede legale e operativa presso palazzo Klefisch.

In particolare, ha rimarcato il presidente di Unindustria Michelangelo Agrusti, “attraverso il13 nostra intenzione è quella di rendere più forte la voce di un’area della regione con la consapevolezza che questo serve a rafforzare l’unità regionale”.

“ Può sembrare un paradosso – ha aggiunto – ma io sono convinto che la piena espansione delle capacità e delle vocazioni delle diverse aree del Friuli Venezia Giulia, possa essere la sola soluzione capace di garantire l’unità, mentre la marginalizzazione genera sentimenti dissociativi, peraltro già in atto, che possono minare prima l’integrità morale, e poi quella istituzionale.

La Tv – ha quindi precisato Agrusti – darà voce a un progetto che punta a rafforzare questa componente della comunità regionale, ma non con intenti di separazione. E sarà un’emittente con caratteristiche regionali, con un focus più marcato sul Pordenonese, senza trascurare le vicine aree contermini ovvero quelle del Veneto Orientale e della Marca trevigiana».

Come spiegato dal presidente di Confartigianato Silvano Pascolo, peraltro presidente della Srl, “il13 si occuperà di informazione con ampi spazi di approfondimento su temi economici, politici e sociali, una Tv attenta alla gente e al territorio, dando voce, in questo particolare momento, alle categorie economiche e alle imprese”.

Direttore responsabile della testata e direttore generale è Gigi Di Meo, volto noto nel mondo della televisione, con una lunga esperienza alla direzione di Telepordenone, il quale ha deciso, come da lui stesso affermato, “di confrontarsi con questa nuova esaltante avventura editoriale che rappresenta il futuro della comunicazione sul nostro territorio “.

Quanto al palinsesto, le trasmissioni vanno in onda in due fasce orarie: dalle 7.30 alle 10 e dalle 19 alle 23 con, oltre al telegiornale, varie rubriche e approfondimenti riguardanti l’economia, l’imprenditoria, la sanità, il sociale e , più in generale, le comunità nel loro insieme.

 

Lucio Leonardelli