Pericolo crollo Ponte di Bassano

Stop forzato ai lavori per pericolo crollo del Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa.
La notizia è arrivata proprio nel momento in cui si stava provvedendo al restauro del bellissimo e storico ponte che attraversa il Brenta.
La stessa ditta che si occupa della manutenzione del viadotto palladiano ha interrotto i lavori e si rifiuta di proseguire vista lo stato di pericolo per la struttura.
Il progetto portato avanti dal Comune in collaborazione con l’Università di Padova ha individuato la ditta che si occupa della manutenzione della struttura, ma i problemi rilevati successivamente dalla stessa hanno influito sulla effettiva realizzazione dei restauri.
Sarà necessario, come indicato dalla ditta in appalto al comune, rimodulare l’iter realizzativo ed i calcoli strutturali per evitare danni alla struttura o, peggio, il crollo della stessa.
E’ stato lamentato poi dalla stessa ditta una situazione differente rispetto a quella prospettata prima dell’inizio dei lavori, motivo per il quale attualmente la situazione è in stop.
Le impalcature, sempre da indicazioni della ditta di costruzione, sono una struttura reticolare atta ad ingabbiare il ponte sostenendolo dall’alto, probabilmente a loro parere non sufficiente per reggere tutta la struttura e con l’altissimo rischio di danneggiamento permanente della pavimentatura dell’antico monumento durante l’intervento.
Un peccato per i molti alpini che in questi giorni si stanno muovendo verso Treviso per il raduno annuale e che, purtroppo, non potranno fare una capatina a Bassano per una foto sul ponte a loro intitolato.
D’altro canto il comune controbatte alle richieste della ditta in appalto definendo, come dichiarato, il loro “atteggiamento non comprensibile” e promettendono in caso di inadempienze “verifiche nelle prossime settimane”.

Matteo Venturini