Progetti europei, San Donà vince il premio Smau 2017

San Donà di Piave premiata allo Smau. La principale fiera italiana dedicata all’informatica e alle nuove tecnologie, riconosce alla Città di San Donà di Piave il Premio Innovazione 2017 quali « esempi virtuosi nell’adottare tecnologie digitali»

San Donà di Piave si aggiudica il Premio Smau Innovazione 2017 per la partecipazione a progetti europei. Insieme a poche altre realtà, molto più grandi, quali i Comuni di Palermo e Genova e la Regione Valle d’Aosta. Il premio è stato ritirato dal consigliere delegato del sindaco e referente dei progetti, Daniele Terzariol. «È un grande orgoglio che San Donà possa trovarsi a fianco di realtà di taglia decisamente più grande – commenta il sindaco Andrea Cereser – è un riconoscimento ad un percorso ampio, che ridà a San Donà il ruolo di polo attrattivo, non solo del Veneto Orientale».

Il premio è stato assegnato per il ruolo ricoperto nell’adesione a due progetti europei. Il primo è WeGovNow, finanziato dalla Commissione Europea, per un valore di 360mila euro, incentrato sull’utilizzo di piattaforme tecnologiche per il coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali che riguardano il miglioramento dell’area in cui vivono, attraverso lo sviluppo di una specifica piattaforma. Il secondo è Urbact – City Centre Doctor, sulla rigenerazione urbana. «La partecipazione di San Donà di Piave a questi importanti progetti europei pone la città ad alti livelli, in quanto la mette al centro di una nuova progettazione partecipata, con una visione strategica di larga scala – si legge nelle motivazioni del premio – Il fatto di essere leader partner insieme a realtà consolidate, grandi metropoli e importanti centri di ricerca, pone San Donà di Piave tra le best practice internazionali; realtà ‘illuminate’ in grado di generare un nuovo modello di sviluppo della Città e della sua comunità, per realizzare lo scopo di fare di San Donà di Piave una San Donà d’Europa».

Pierluigi Tamburrini