Il Real Madrid sceglie Fiesso per il suo ‘clinic’

I ‘Galacticos’ del Real Madrid hanno scelto Fiesso d’Artico per cercare nuovi campioni da inserire nel proprio favoloso organico. Lo stadio di via Smania, 5 sarà il punto di riferimento ed uno dei due impianti veneti, l’altro è quello di Spinea, dove si svolgerà un ‘clinic’ cioè il campus estivo dove ragazzi dai 7 ai 14 anni, aperte le iscrizioni anche alle ragazze, potranno essere seguiti per cinque giorni, dieci lezioni, dal 12 al 16 giugno, dai valenti tecnici madridisti, tutti con patentino Uefa, per verificarne le potenzialità. Sistemi di allenamento innovativi e molto evoluti con casacche interattive e particolari diete personalizzate legate al dispendio energetico e calorico di ogni ragazzo che al termine del ‘clinic’ oltre a conservare il kit del materiale, riceverà tutte le informazioni raccolte durante il periodo. Nulla sarà lasciato al caso, secondo le più moderne tecniche che il colosso sportivo spagnolo addotta in tutte le sue scuole calcio.

Da ciò si capisce quanto l’evento sia considerato importante nella cittadina brentana ed il sindaco Andrea Martellato lo ha evidenziato. “Come primo cittadino mi ritengo lusingato di questo accordo. Merito anche della bontà delle strutture comunali che, grazie all’impegno e la disponibilità dei volontari del sodalizio, sono idonee ad ospitare questo evento perché dal sopralluogo effettuato dai rappresentanti del Real Madrid è risultato che tutta la struttura ha i requisiti e le conformità previste.” L’orgoglio maggiore è quello dei dirigenti dell’asd Fiesso d’Artico 1957, con in testa il presidente Francesco Rosato, i due vice Chiara Bonsembiante e Lorenzo Boscaro ed i sostenitori economici dell’iniziativa Pierluigi Bozzolan, Andrea Agostini e Francesco Ballin. Il presidente Rosato ha evidenziato.

“Sarà una magnifica occasione ed un momento emozionante ed indimenticabile per i ragazzi che parteciperanno al ‘clinic’. Il nostro obiettivo non è quello di vincere ma di dare la possibilità ai ragazzi di sviluppare un’attività ludica e sociale. Abbiamo 150 ragazzi che fanno parte del nostro settore giovanile ed è un momento aggregativo importante per loro evitare che s’incanalino lungo strade sbagliate o pericolose. Quanto a questo evento, segnalo che 2,3 ragazzi saranno selezionati dai tecnici spagnoli e faranno un successivo stage a Milano dove i migliori saranno prescelti per un’esibizione al Bernabeu. Il nostro impegno è, quindi, finalizzato, a dare la possibilità che il sogno dei ragazzi possa un giorno magari realizzarsi” La società fiessese partecipa solo ai tornei giovanili è ed affiliata col Chievo ma nel contempo ha rapporti anche con il Milan tant’è che quattro suoi ragazzi sono già stati opzionati dal sodalizio milanese. Al clinic è prevista la partecipazione 96 ragazzi, già una sessantina gli iscritti fra cui anche due abruzzesi, ed il costo complessivo è di circa 314 euro che dà diritto all’iscrizione, al kit col materiale ed alle spese di assicurazione.

L’iscrizione avviene solo online al sito di Fondazione Real Madrid. La cifra d’iscrizione, specialmente in questi anni di crisi non è alla portata di tutti e la società, facendosi carico delle situazioni più particolari, con slancio di generosità dei finanziatori, ha deciso…” Per quelle famiglie che non possono permettersi di pagare la cifra stabilita, ci saranno degli aiuti economici.” Concluso il clinic spagnolo, da ricordare che anche la società fiessese, dopo il successo della scorsa edizione, proporrà un campus che si svolgerà dal 19 al 30 giugno ed al quale hanno già aderito tanti ragazzi.

Lino Perini