Riapre Villa XXV Aprile

E’ stata inaugurata ieri pomeriggio a Mirano Villa XXV Aprile, riaperta al pubblico dopo il restauro.
Un pezzo di storia che rivede la luce è stata un tempo sede della biblioteca e location adatta per mostre d’arte.
Per Mirano è considerata forse la villa di proprietà comunale più bella ed elegante.
Il restauro, costato quasi 400 mila euro, è rientrato nel piano di lavori per il miglioramento all’accesso della struttura stessa, finanziato in gran parte dalla Regione Veneto (quasi 350 mila euro) ed in minore parte dal Comune di Mirano.
Come gran parte delle strutture storiche, il problema di accesso era dovuto prevalentemente dalle barriere architettoniche, abbattute per l’occasione, mentre il resto degli interventi si è concentrato sul rifacimento della copertura e l’adeguamento dei locali interni, oltre all’esecuzione di opere antisismiche, il rifacimento della rete fognaria, la messa in sicurezza degli impianti tecnologici e il ripristino dei serramenti.
Ad abbellire il tutto è stata applicata una bussola di cristallo all’ingresso.
Ospite dell’inaugurazione il professor Alessandro Marata dell’Università di Bologna che ha tenuto una conferenza sull’importanza dell’architettura paesaggistica.

Matteo Venturini