Sfondano bancomat con il carro attrezzi

Ennesimo tentativo di furto ai danni di uno sportello bancario nel giro di un mese.
Dopo Spinea e Mirano arriva la notizia di Saccolongo, in provincia di Padova, dove grazie ad un carro attrezzi è stato sfondato un bancomat.
Molti i danni ma a nulla è servito in quanto i banditi sono dovuti fuggire a mani vuote.
Nella notte di Pasqua, intorno alle 3 di notte, un gruppo non identificato di malviventi, ha tentato di svaligiare il contenuto di uno sportello bancomat della filiale Carige Italia in via Roma a Saccolongo, proprio a fianco del Municipio.
Dopo aver modificato il raggio di azione delle telecamere, i ladri hanno utilizzato un carro Iveco Daily bianco, precedentemente rubato alla concessionaria Ceccato di Albignasego, per tentare di sfondare lo sportello bancario.
Dopo almeno un paio di violenti impatti contro la lamiera che sorregge il bancomat, i banditi hanno desistito e sono fuggiti in quanto la cassaforte è rimasta ben salda ed intatta.
Con molta probabilità la filiale ed il banco contenevano una importante cifra vista la chiusura di ben tre giorni della banca.
Nel vano tentativo di furto i ladri hanno tentato di trascinare fuori l’intero bancomat con un verricello, ma il dilungarsi dei tempi hanno fatto desistere i rapinatori, fuggiti con altre due automobili dopo aver abbandonato il mezzo pesante usato come ariete per l’occasione.
Gli abitanti della zona affermano di aver udito due forti botti durante la notte, ed inutile è stato l’intervento della vigilanza prima, e delle forze dell’ordine poi, che hanno solo trovato il Daily abbandonato e molti danni a carico della banca.

Matteo Venturini