Situazione migranti a Campolongo Maggiore

“Come già anticipato nei mesi scorsi, mi è stato confermato personalmente dal Prefetto, e di questo lo ringrazio, l’arrivo di 7 migranti nella frazione di Bojon presso una abitazione privata in cui c’è stato l’accordo con una cooperativa.

Ho chiesto di visionare gli spazi dove saranno accolti che devono essere idonei e rispettosi della dignità delle persone che vi devono vivere, comunque ed indipendentemente da qualsiasi altra considerazione

Chiederò anche di sapere chi sono le persone accolte: da dove vengono, se abbiano acquisito lo stato di rifugiato politico, se sia stato controllato il loro stato di salute ed ogni altra informazione che permetta di gestire la situazione nel modo migliore con trasparenza e rispetto reciproco.

Io come Sindaco garantisco la massima correttezza e mi aspetto lo stesso da parte delle persone che saranno ospitate e dalla cooperativa che li gestisce.

Il grande afflusso di migranti non si placa, tanto più che proprio ieri l’Italia ha lanciato l’ennesimo allarme all’Europa, con un possibile blocco dei porti italiani per gli sbarchi. Ma questa attualmente è la situazione, ormai in tutta la Riviera arrivano profughi, anche nei comuni vicini a noi: a Camponogara e ho appreso dalla stampa in arrivo anche a Campagna Lupia.

La posizione della nostra amministrazione sul tema è ben nota al Sig. Prefetto ed è conosciuta dai cittadini ma, purtroppo, la realtà è quella che è e quindi faremo il possibile perché venga gestita in modo corretto e senza problemi per la popolazione”.

Lino Perini