Soste Actv in pieno degrado

Ancora segnalazioni di degrado e stato di abbandono di alcune zone miresi sono pervenute dal presidente del Comitato Utenti Actv per la Riviera del Brenta Roberto Poli, che osserva. ” Vorrei porre l’attenzione all’opinione pubblica dello stato di abbandono in cui versa la zona di Ca’ Sabbioni a Malcontenta e precisamente la via Colombara. Tanto per farsi un’idea, mancando il marciapiede dal lato del comune di Mira, quando piove si formano degli allagamenti che costringono le persone a percorrere il centro della strada con il pericolo di venire investiti dai mezzi che vi transitano.
Inoltre, le uniche due fermate della linea urbana ACTV n. 10, sono sprovviste di riparo e sono mancanti di ogni sicurezza. Quello che chiedo al sindaco del Comune di Venezia, e al Presidente della Municipalità di Marghera/Malcontenta, a nome del Comitato Utenti ACTV, e’ di mettere in sicurezza le fermate dell’autobus, dotandole anche di pensiline. Inoltre, considerato che via Colombara è di proprietà, per tutta la sua larghezza, del Comune di Venezia, fino a ridosso delle recinzioni delle abitazioni che, invece, sono del Comune di Mira, di provvedere a realizzare il marciapiede che manca. Tali interventi, oltre a migliorare la sicurezza delle persone, renderebbero la zona un po’ più accettabile sotto l’aspetto visivo.”

L.P.