Stra, completati i lavori di alimentazione del canale Malgaro

STRA. Sono stati completati dal Consorzio di bonifica Bacchiglione tutti i lavori sulla chiavica Lazzara di alimentazione del canale Malgaro, in tempo utile per l’imminente avvio della stagione irrigua.
Le attività hanno riguardato in prima battuta il rifacimento delle opere civili del manufatti di derivazione irrigua dal Naviglio Brenta, lavori eseguiti dal Consorzio in accordo con il Genio Civile di Venezia in regime di somma urgenza  per un importo complessivo dell’iniziativa di 115.000 euro. La scorsa estate la chiavica era stata colpita da un grave dissesto che aveva compromesso oltre alla stabilità delle opere murarie, anche la funzione di regimazione delle acque in ingresso verso il canale Malgaro, con le conseguenti difficoltà di distribuzione dell’acqua ed il rischio di allagamento delle aree circostanti.
Data la peculiarità e la rilevanza della derivazione per le aree servite dal canale Malgaro, il Consorzio Bacchiglione ha integrato l’opera già realizzata, provvedendo ad installare degli apparati per il controllo da remoto dei livelli irrigui all’interno dello scolo e la chiusura automatica della derivazione in occasione di particolari eventi atmosferici che potrebbero mettere in crisi la rete di valle.
“Ad integrazione dei lavori già eseguiti in regime di somma urgenza per il rifacimento del manufatto – commenta il Presidente del Consorzio Bacchiglione, Paolo Ferraresso – il Consorzio ha ritenuto strategico provvedere all’installazione di un sistema di telecontrollo a presidio della derivazione, in modo da centralizzare la regolazione dei livelli e migliorando al tempo stesso il grado di sicurezza idraulica delle aree servite dal canale Malgaro”.

Sara Zanferrari