Successo a Bibione per il tradizionale Mercatino della solidarietà

Tre giorni con il locale Lions Club

Grande successo ha riscosso anche quest’anno a Bibione la “tre giorni” dedicata al Mercatino di solidarietà organizzato nella località balneare dal Lions Club di Bibione/San Michele al Tagliamento.

Divenuto ormai un appuntamento tradizionale, cui hanno attivamente contribuito per la realizzazione e la gestione organizzativa non solo i soci del Club ma anche diversi volontari di Bibione, ha come sempre richiamato l’attenzione di molti visitatori, soprattutto turisti, sia italiani che stranieri, i quali hanno potuto apprezzare “concretamente” quanto proposto nell’ampio spazio espositivo dove erano stati allestiti i vari stand.

Soddisfatto il Segretario Gianni Montisano e tutto lo staff che ha fattivamente contribuito a seguire l’iniziativa (in particolare, il Past President Luciano Martinazzi e Paolo Boldrin e Paolo Anese) per l’andamento complessivo che, oltre agli obiettivi specifici legati ai risultati, ha consentito anche di far conoscere alle diverse centinaia di persone che hanno visitato il mercatino gli scopi e le finalità del Lions.

A portare il loro saluto e il loro “fattivo” contributo sono stati, oltre a soci di altri club, anche il Segretario Distrettuale nonché Segretario del LC Portogruaro Giorgio Doretto e il Presidente della Prima Circoscrizione del Distretto Lions 108 Ta2 Alessandro Gerdina.

Il ricavato di tale iniziativa, giunta quest’anno alla diciassettesima edizione, servirà al Lions Club di Bibione/San Michele per finanziare le varie iniziative di carattere sociale che vengono svolte dal sodalizio, concretizzatesi, di recente, anche negli acquisti di mezzi di trasporto per delle associazioni di volontariato operanti sul territorio comunale.

Lo scorso anno, in particolare, il Lions Club aveva effettuato la donazione di una seconda autovettura all’associazione di volontariato AUSER utilizzata per il trasporto di persone anziane presso i vari centri di cura e/o riabilitazione. In precedenza il Club aveva già donato alla stessa associazione una prima autovettura che viene utilizzata per il trasporto di pazienti anmalati o indigenti.

“Indubbiamente – sottolinea Montisano, che è una delle ‘anime’ del mercatino – dobbiamo davvero ritenerci soddisfatti per come sono andate le cose, soprattutto se le rapportiamo allo scorso anno quando purtroppo il maltempo ci rovinò praticamente tutte le giornate, facendoci perdere peraltro anche una ingente quantità di materiale che andrò rovinato per la pioggia.

Questa volta invece il tempo ci ha dato veramente una mano e abbiamo avuto veramente una grande affluenza, sia di gente cui importava solo curiosare sia, e ovviamente è quello che ci interessava maggiormente, di molti che hanno mani al portafoglio e ci hanno consentito di raccogliere una discreta somma che ci permetterà di portare avanti in modo concrete alcune delle nostre iniziative di solidarietà che ci hanno contraddistinto e contraddistinguono l’impegno del club”.

Lucio Leonardelli