Treviso nella top 10 dei Comuni virtuosi

Treviso si classifica ottava a livello nazionali tra i Comuni più efficienti sulle spese.
A dirlo è la graduatoria stilata dal Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze) che riporta, tra gli altri, maggiore efficienza nei settori trevigiani dei tributi, anagrafe, istruzione, trasporti e rifiuti.
Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo, soddisfatto per il risultato ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato. La nostra politica, non solo per l’anno preso in esame, è sempre stata quella di offrire il massimo dei servizi al cittadino con il minimo dei costi. Essere nella top ten dei Comuni italiani è sicuramente un segnale di efficienza sia delle politiche che delle capacità di realizzarle da parte della struttura amministrativa”.
Alle parole del primo cittadino si aggiungono quelle dell’assessore al bilancio Alessandra Gazzola: “Auspico che finalmente il metodo dei fabbisogni standard entri a regime e venga utilizzato per la distribuzione del fondo di solidarietà tra i Comuni. Questo sarebbe lo strumento più equo per garantire la ridistribuzione delle risorse tra gli enti locali, premiando i più efficienti. Vanno privilegiate le amministrazioni che garantiscono ai cittadini e alle imprese la miglior gestione delle risorse, seppur ridotte, che hanno a disposizione”.

Matteo Venturini