Un progetto scientifico nelle aree di bonifica

Il progetto scientifico Terrevolute, presentato nei giorni scorsi a Padova al Palazzo del Bo, ha lo scopo di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale nelle aree di bonifica del Veneto realizzato dal Laboratorio di storia orale del Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova sotto la responsabilità scientifica della prof.ssa Elisabetta Novello, con il cofinanziamento di Consorzio di bonifica Bacchiglione e Consorzio di bonifica Adige Euganeo e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
“Il nostro interesse è quello di far conoscere la nostra storia, che è quella del nostro territorio. Proprio per questo credo sia opportuno promuovere strumenti come il portale Terrevolute, grazie al quale è possibile individuare e consultare documenti, immagini, cartografie, fonti orali e molte altre informazioni relative al territorio di bonifica. Il progetto che presentiamo oggi riguarda i due Consorzi Bacchiglione e Adige Euganeo, ma questo è solo un punto di partenza per coinvolgere anche gli altri Consorzi del Veneto” ha affermato Giuseppe Romano, Presidente di ANBI Veneto.
“Non si può certo negare quanto il Veneto debba la sua fortuna all’attività di bonifica che ha reso la nostra campagna abitabile e coltivabile e lo rende ancora oggi. Ecco i nostri archivi sono i custodi di tutto questo patrimonio che fa parte della nostra tradizione: le carte, i progetti, che abbiamo conservato possono raccontarci come si è evoluto il territorio, le fotografie, magari fatte per un uso tecnico, hanno fermato sulla carta eventi importanti, in alcuni casi anche catastrofici” il pensiero di Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione.
Il progetto ha adottato un approccio innovativo nell’analisi della trasformazione della campagna, esaminandone l’evoluzione attraverso il modificarsi del rapporto tra ruolo economico e ruolo sociale della bonifica, in una prospettiva che dallo studio del passato permette di identificare possibili scenari futuri. L. P.