Una via inacessibile

Mestre – Che Mestre fosse un cantiere all’aria aperta in molte zone si sapeva ma ciò di cui non ha tenuto conto l’Amministrazione è che ci sono zone e zone e alcune, se sottoposte a lavori, diventano impraticabili, con tanti saluti a chi deve uscire da un garage per andare a lavorare o solo fare la spesa. E’ il caso di Via Euganea e Via Rioson, laterali di via Asseggiano che in questi giorni vedono all’opera i lavori per la fibra ottica. Piccolo particolare: l’entrata è a senso unico in via Euganea e con uscita, sempre a senso unico, in via Rioson. Peccato che con un camion venga bloccata la via d’entrata e con un bobcat e l’apertura di tombini di ghisa e scavi sia impossibile entrare, se pur sottomano, anche dalla parallela.

 

Per carità i lavori procedono velocemente ma con molti disagi per gli abitanti. Case che tremano, orari di pranzo o cena non rispettati, rumori assordanti e impossibilità di rientrare o uscire di casa. La domanda che si fanno i residenti è lecita. “Ma qualcuno ci ha pensato prima di dare il via ai lavori a che problemi si sarebbero creati?”

 

A.C.M.