Va in onda Amamiamami e Natale al mercato, aspettando Santa Lucia

Ritorna l’appuntamento radiofonico con Alberto De Franceschi

Dopo il break referendario, anche questa settimana torna Amamiamami. Due domeniche fa a Mirano nel veneziano e domenica 11 dicembre in piazza ad Agna in provincia di Padova dalle 10 alle 12. 

Un paese, quello di Agna a metà tra Bagnoli e Conetta, sempre più colpito dalla frontiera dell’immigrazione. Si parlerà di profughi, di sistemi di accoglienza, del nuovo bando indetto dalla Prefettura di 87 milioni di euro per ospitare ben 2800 migranti, accolti nella provincia di Padova. I richiedenti asilo in provincia ammontano a 2450 e nella base di Bagnoli ne sono accolti ben 870. 

Insomma una trasmissione che fa incontrare, intorno a un tavolo, politici e non, per far parlare e per dar voce ai problemi della gente.

E saranno proprio il tributarista, esperto di Fisco e noto per essere presente nelle trasmissioni televisive, Alberto De Franceschil’opinionista web Nicola Brugiolo  e la comica LaCristina a far incontrare il popolo e i suoi rappresentanti, al Camilla Bar di Boscarato Enrico.

Tra gli ospiti: la partecipazione straordinaria del sindaco di Agna, Gianluca PivaSante Nalin del Comitato “Conetta non ne può più”; Riccardo Rocca studente attivo in paese e iscritto al Dams di Padova, Francesco Moscardo, presidente del circolo locale di An – Fratelli d’Italia.

La trasmissione andrà in onda su Radio Base, frequenze AM 1017.

Il sindaco ricorda che lunedì ci sarà anche la seconda edizione di “Natale al mercato aspettando Santa Lucia”, organizzato da Comune e Pro Loco. Esposizione e vendita tutto il giorno con vari intrattenimenti: armonie di Natale alle 11.30, l’angolo dei bambini alle 15, “riviviamo il tempo dei Carraresi” sempre alle 15, musica al mercato con musica e deejay. Alle 16 il corteo storico e alle 17.30 l’ Inno alla luce alla Corte dei Carraresi.

 

G.N.P.