Veneto

Lenzuola bianche contro lo smog

Legambiente distribuisce lenzuola da appendere alle finestre per un mese per una mappatura dell'inquinamento

Allerta smog, aria di bassa qualità. Legambiente miranese corre ai ripari e distribuisce lenzuola bianche per denunciare il problema.

Le centraline dell’Arpav continuano a fotografare una situazione allarmante. Le polveri sottili, da giorni, continuano infatti a sforare i limiti previsti dalla legge per proteggere la salute umana.

Legambiente Miranese corre ai ripari e aderisce alla campagna Citizen Science che, partita da Rovigo, punta a coinvolgere tutti i capoluoghi del Veneto.

Venerdì 22 febbraio, dalle 15.30 alle 17.30, il circolo legambiente miranese sarà in piazzetta Errera. Qui distribuirà alla cittadinanza lenzuola di cotone bianche di 50×80 cm che dovranno essere appese alle finestre o ai balconi per un intero mese.

L’obiettivo è duplice. In primis coinvolgere e sensibilizzare la cittadinanza su un tema che riguarda la salute di tutti.  E poi realizzare una mappatura delle aree dove la qualità dell’aria è particolarmente bassa.

Terminato il mese di esposizione le lenzuola andranno infatti riconsegnate al circolo di Legambiente a Mirano in via Dante che farà delle verifiche per certificare quanto particolato abbiano assorbito le lenzuola.

In questo modo, legambiente miranese effettuerà una ‘mappatura’ delle zone in cui la situazione della qualità dell’aria è particolarmente critica.

I cittadini che desiderano partecipare all’iniziativa dovranno esporre lenzuola per un intero mese, fino al 22 marzo, scrivendo sul tessuto la data di inizio della rilevazione e l’indirizzo dell’abitazione.

Matteo Riberto

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close