Vicentino

Notte bianca a Vicenza da record?

Oltre 100.000 persone hanno invaso la città nel corso delle tre serate della Notte Bianca.

I luoghi della Notte bianca

Quest’anno sono state nove le piazze coinvolte – piazza dei Signori, piazza Matteotti, piazza Biade, piazza delle Erbe, contra’ Garibaldi, piazza Duomo, e poi piazza Castello, piazza San Lorenzo e piazzetta Carmini – corso Fogazzaro, corso Palladio e vie adiacenti. 

notte bianca
Notte bianca a Vicenza 6-07-19

I Numeri della notte

Tra venerdì 5 e domenica 7 luglio, la città ha accolto in tre giorni ben 100 mila persone che hanno partecipato a presentazioni di libri, conferenze, percorsi guidati, mostre, mercatini, spettacoli, animazione per bambini.  E naturalmente tanto spazio è stato dato alla musica.

Il commento del sindaco

“C’è tanta voglia di vivere la città e la Notte bianca lo ha dimostrato. Intendiamo pertanto proseguire lungo questa strada, offrendo opportunità per rendere sempre più animato il centro storico”, ha dichiarato Rucco.

L’organizzazione della Notte bianca

Organizzata da OffEvents in collaborazione con il Comune di Vicenza, Confcommercio ed Euforia Biancorossa, la Notte bianca ha registrato il sold out anche nei parcheggi. Si è rivelato infatti indispensabile  il servizio navetta dai parcheggi periferici.

Nel rispetto delle regole?

“Non solo l’ordinanza che riguarda il divieto di somministrazione di bevande in vetro è stata rigorosamente rispettata, ma con un notevole sforzo economico Notte Bianca 2019 è stata “Plastic Free”, commenta l’assessore Giovine.

notte bianca
Silvio Giovine

L’iniziativa della notte

Oltre 100.000 bicchieri bio compostabili sono stati utilizzati per la somministrazione in tutto il centro storico. Un’iniziativa assolutamente innovativa per una manifestazione di simile portata.

Il ruolo delle forze dell’ordine

“Mi complimento con tutte le forze dell’ordine, per lo straordinario impegno profuso che ha garantito lo svolgimento della manifestazione senza alcun incidente. Questo anche grazie al comportamento tenuto dal pubblico e grazie anche all’ottima organizzazione. La città ha dato di se un’immagine molto bella”.

Ma è davvero andato tutto per il meglio?

In realtà, i primi a farsi sentire nella giornata di ieri, sino al pomeriggio, sono stati proprio i residenti che hanno lamentato la presenza di carta, plastica e persino vetro nei luoghi della manifestazione. Il commento dell’assessore è stato: “abbiamo fatto il possibile”.


Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close