Vicentino

Un supermercato contro il degrado?

Sono ormai in azione da diversi giorni le ruspe nell’area ex Sartori Motors, in Ponte Alto, a Vicenza, nel quartiere san Lazzaro. L’intervento di demolizione è stato avviato grazie a un accordo pubblico-privato che prevede, oltre alla costruzione dell’ennesimo supermercato, anche un nuovo sistema viario.

Costi di abbattimento e supermercato

Per i lavori di demolizione a carico del privato, che si sta occupando di predisporre una gara per il nuovo sistema viario sulla strada Padana Superiore (verso Verona), i costi ammontano a 2,2 milioni di euro.

Il commento del sindaco

“Uno dei luoghi del degrado della città sta per esser cancellato – dichiara Rucco – e al suo posto arrivano un supermercato per un rinnovato decoro e una viabilità funzionale al flusso del traffico”.

Il progetto di viabilità

Due nuove rotatorie che consentiranno di utilizzare entrambe le uscite da via degli Scaligeri (una verso il centro storico, l’altra vero Verona) compongono il nuovo progetto di viabilità che porterà al nuovo supermercato.

Il commento di Cicero

Per l’assessore alla mobilità Claudio Cicero “il progetto porterà grandi benefici alla viabilità della zona”. Seguirà, secondo quanto dichiarato da Rucco, una vera e propria riqualificazione della zona.

Degrado contro supermercato

E mentre un “simbolo del degrado” viene cancellato, un’altra colata di cemento prende il suo posto. Un supermercato sotto l’insegna Esselunga. Magari uno spazio verde o ricreativo per piccoli e famiglie darebbe certamente più ossigeno a Vicenza. La cittadinanza sarà favorevole?

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close