Vicentino

Vicenza, allarme spaccio

Ancora arresti a Vicenza per droga. L’allerta resta alta nel capoluogo berico, considerato uno dei punti nevralgici in Veneto per lo spaccio. In particolare, la piazza copre dalla stazione ferroviaria al sorvegliato Campo Marzo.

Operazioni anti spaccio

Pochi giorni fa, oltre 100 grammi di marijuana sono stati recuperati in Campo Marzo dagli agenti della polizia locale grazie alle telecamere che hanno filmato gli strani movimenti di uno straniero.

spaccio
Campo Marzo

L’importanza delle telecamere

Per il sindaco si tratta dell’ennesima dimostrazione di quanto sia importante la videosorveglianza per chiedere l’immediato intervento delle pattuglie già presenti sul posto. 

Lo spaccio non si arresta

Eppure lo spaccio di droga non sembra fermarsi. Risale infatti a sabato 18 maggio l’ennesimo arresto, da parte della squadra mobile di Vicenza che ha messo le manette a due richiedenti asilo giunti in stazione con un trolley contenente 15 kg di marijuana.

spaccio

Il punto nevralgico

Uno scenario gomorresco quello che vede la stazione ferroviaria di Vicenza come un nodo nevralgico dello spaccio, con pusher che arrivano, come in questo caso, da altre province e tossicodipendenti che raggiungono Vicenza da fuori città per acquistare la droga.

Aumentano i controlli

Per il sindaco si tratta di un intervento significativo che colpisce un traffico destinato quasi certamente alla piazza cittadina. Per questo motivo chiederà al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica l’intensificazione dei controlli in stazione.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close