Cultura e spettacolo

Bella ciao, Laura Pausini: “Io contro fascismo e ogni dittatura”

“Aborro il fascismo e ogni forma di dittatura”. Laura Pausini dice la sua dopo le polemiche nate dalla decisione di non cantare ‘Bella Ciao’ durante il programma televisivo spagnolo ‘El Hormiguero’.

La scelta

Sul suo profilo Twitter la cantante spiega infatti le ragioni che l’hanno indotta a questa scelta e afferma: “Aborro il fascismo e ogni forma di dittatura. La mia musica e la mia carriera hanno dimostrato i valori in cui credo da sempre. Volevo evitare di essere trascinata e strumentalizzata in un momento di campagna elettorale così acceso e sgradevole, purtroppo non è stato così. Rispetto il mio pubblico e continuerò a farlo, con la libertà di scegliere come esprimermi”.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close