Cultura e spettacolo

Due campioni a Insieme e Idee e Persone

Mercoledi  10 dicembre nello studio di canale Italia per la trasmissione Insieme Idee e Persone di Vincenzo Lovino due grandi campioni mondiali: Alessandro Ballan, Ultimo Campione Mondiale Italiano Ciclismo. Mauro Numa, campione olimpico e campione del mondo nella disciplina del fioretto. Due grandi sportivi con una carriera gloriosa alle spalle,numerosi traguardi raggiunti e un grande amore per lo sport.

Alessandro Ballan

Il 28 settembre 2008 è il giorno del successo più importante di Alessandro Ballan, vince infatti il campionato del mondo in linea sul circuito di Varese, nell’occasione è protagonista di uno scatto a 2 km dal traguardo che gli permette di staccare un gruppetto di 12 corridori.
L’amore per il Pave’ nasce da una sfida con se stesso come lui stesso dichiara:” I giovani evitano questo tipo di gare, fa freddo ed esiste una selezione naturale. Arrivi alla fine esausto e molti ciclisti gli ha persi per strada. Io ho voluto fare queste esperienza”. E ancora:” aldilà della mia vittoria è il gesto sportivo che è stato importante, oggi il mondo del ciclismo è totalmente cambiato è diventato molto più sofisticato ma ha ancora un numero seguito e mi auguro che sia sempre cosi”.

Mauro Numa

Mauro Numa è uno schermidore italiano campione olimpico e campione del mondo nella disciplina del fioretto. Abbiamo ripercorso insieme la sua carriera e la sua vittoria  olimpica a Los Angeles  del 1984 dove, con uno scatto, ha recuperato e vinto il suo avversario. Attualmente sta allenando Martina Favaretto, una giovane promessa della scherma, ed è proprio ai giovani che vuole dare un importante messaggio:” La scherma è una disciplina, insegno ad i ragazzi ad ottenere un risultato attraverso l’impegno e il sacrificio, ci vuole volontà, non arrendersi, bravura e in ultimo un po’ di fortuna”

Lo sport

I nostri sportivi in studio, ci hanno dato un messaggio molto chiaro che, in questo periodo, può aiutarci a non abbandonare mai la speranza di poter cambiare le cose. Ci vuole resilienza, parola molto di moda di questi tempi ma che, attraverso l’animo di chi sa cosa sia una sana competizione sportiva, ci fa capire che con impegno e resistenza si raggiunge il traguardo e la vittoria e magari, poi si festeggia tutti assieme. Augurandoci che sia un 2021 pieno di sport e di vittorie conquistate per tutti noi.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close