Cultura e spettacolo

Grande successo per Insieme Idee e Persone

Un successo davvero meritato quello delle ultime due puntate di mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre della trasmissione Insieme Idee e Persone condotta da Vincenzo Lovino.
In tanti da casa per la diretta televisiva ma anche quella Facebook che, ha fatto un boom di collegamenti, nella pagina dedicata alla trasmissione.
I temi affrontati in queste due serate sono stati dedicati al mondo politico, alla salute dei cittadini, non solo intesa come sanitaria ma anche psicologica. E per la nostra ormai consueta rubrica dall’estero, i nostri corrispondenti da Londra e Berlino ci hanno aggiornato sulle ultime novità governative. Abbiamo parlato di questi e altri argomenti con i nostri importanti ospiti, con la consueta chiarezza e libertà di pensiero che caratterizza il  nostro Talk Show.

Gli ospiti

Roberto Marcato, Assessore Regionale Veneto, Lega.

Giacomo Possamai, Consigliere Regionale Veneto, PD.

Filippo Rigo, Vicecapogruppo Regionale Veneto, Lega.

Alberto Mantovan, Coordinatore Forza Italia Giovani Venezia.

Prof.Gino Gerosa, Cardiochirurgo.

Dr.ssa. Maria Quarato, Psicoterapeuta Docente e Autrice.

Carlo Romeo, Studente in Germania.

Giuseppe La Rosa, Associazione  Arcobaleno.

Riccardo Brunello, Consigliere Comunale Venezia,Lega.

Claudio Pepe, Scrittore.

Eleonora Mosco,Consigliere Comunale Padova, Lega.

Silvia Pastore, bancario a Londra.

Le dichiarazioni del 2

Per la rubrica dall’estero il nostro corrispondente Carlo Romeo ci spiega le ultime restrizioni dalla Germania: “Notizia di questa sera è che le restrizioni sono state estese fino al 10 gennaio. Lo chiamano “Lockdown light”, molti esercizi commerciali sono aperti tra cui, parrucchieri e centri estetici ma, rimangono chiusi bar e ristoranti per i quali funziona solo il servizio d’asporto e consegna a domicilio”.


Roberto Marcato e Filippo Rigo invece sono concordi di come le manovre governative siano stati insufficienti.
Per L’Assessore Roberto Marcato: “L’economia soffre per una situazione pandemica generale ma è in crisi anche perché non è stato fatto abbastanza per prevenire questo. Un esempio è quando questa estate la commissione europea dei trasporti aveva proposto un capienza massima al 50%nei mezzi pubblici e la non presenza fisica nelle scuole. Il Governo ha approvato una capienza dell’80% nei mezzi pubblici e ha mandato tutti i ragazzi a scuola. Errori grossolani, come aver speso inutilmente risorse economiche per i banchi a rotelle quando potevano essere utilizzati per chi ne aveva realmente bisogno”.

Il Vicecapogruppo della Lega Filippo Rigo ribadisce: “Sono stati fortemente colpiti alcuni settori, chiusure per i ristoranti penalizzanti. Le persone vogliono chiarezza”. Per Alberto Mantovan, Coordinatore Giovani Venezia, Forza Italia:” Il Governo non sta pensando manovre a lungo termine”.

Giacomo Possamai, Consigliere Regionale Veneto, PD invece investe sul Recovery Fund e dichiara: ” Il Recovery Fund consentirà di ricostruire e rilanciare il nostro Paese”.

Salute dei cittadini e sanità riusciranno a trovare un accordo?

Per il Prof. Gino Gerosa, Cardiochirurgo: ” il nostro impegno vista la situazione emergenziale è rivolto essenzialmente ai malati Covid ma ci rendiamo conto che anche altri malati oncologici o cardiopatici richiedono tutta l’assistenza necessaria”.
La Dr.ssa Maria Quarato sottolinea un aspetto importante:” Il problema dei suicidi degli imprenditori in Veneto è un problema preesistente alla pandemia, si sarebbero dovute prendere misure di tutela da parte del Governo molto prima”. E conclude:” Nella misura in cui il Governo sostiene che la colpa è degli Italiani che non rispettano le regole è un’abile spostamento di responsabilità”.

La puntata del 3

Nella puntata di giovedì 3 dicembre Silvia Pastore, Banca d’investimento da Londra ci aggiorna sulle ultime novità: “siamo appena usciti da una fase di pieno lockdown a Londra ora bar e ristoranti rimangono aperti fino alle ore 23, palestre, teatri e cinema sono funzionanti ma rimane l’obbligo della mascherina”.
Elonora Mosco, Consigliere Comunale di Padova collegandosi alle aperture londinesi dichiara: “il Governo avrebbe dovuto gestire il tutto a livello territoriale consentendo così riaperture a bar e ristoranti per le Regioni con indice di rt basso”
Concorde è anche Riccardo Brunello, Consigliere Comunale Venezia, Lega che dichiara: “ho sentito imprenditori questi giorni che altro non vogliono che poter lavorare, stanno mettendo in ginocchio famiglie che non avranno di che mangiare”

Adozioni e Chiesa

Per quanto riguarda invece, il delicato problema tra chiesa e istituzioni si esprimono lo scrittore Claudio Pepe e Giuseppe la Rosa, genitore adottivo che fa parte della Associazione Arcobaleno.
Entrambi concordi sul fatto che la chiesa ci lasci in eredità un clima culturale basato sull’occultazione e il nascondimento di alcune realtà tra cui quella dei casi di abusi in ambito ecclesiastico e il considerare i figli adottivi di serie B. Argomenti che avremo modo di indagare con più attenzione nelle nostre prossime puntate.

Salute, sanità, politica e attualità Insieme Idee e Persone è sempre a servizio dei cittadini per promuovere sempre la libertà di espressione scevra da qualsiasi tipo di vincolo mediatico. Sentiamoci liberi di essere italiani.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close