Cultura e spettacolo

Il Gladiatore 2. Tutto pronto

Il Gladiatore 2 è in fase di sviluppo e i produttori hanno svelato quando sarà ambientata la storia. Ovvero 30 dopo gli eventi del primo film.
Tanti fan del film originale chiedevano in che modo potrebbe proseguire la storia portata sul grande schermo da Ridley Scott. Ora è stato condiviso qualche dettaglio.

Chi sta lavorando al Gladiatore 2

I produttori Laurie MacDonald e Walter F. Parkes, intervistati da HeyUGuys, hanno parlato della continuazione della storia di Massimo, interpretato nel film Il gladiatore da Russell Crowe. Il sequel sarà scritto da Peter Craig e Ridley Scott aveva confermato in più occasioni che il lungometraggio era in fase di sviluppo.

La collaborazione con Ridley

MacDonald ha ora spiegato: “Stiamo lavorando con Ridley ed è un film che non avremmo toccato tranne nel caso in cui ci fosse stata la sensazione di aver trovato un modo per realizzarlo che sembrasse legittimo, quindi stiamo lavorando con uno sceneggiatore incredibile, Peter Craig“.
Parkes ha aggiunto: “Il film riprende la storia 30 anni dopo, 25 anni dopo“.

Come far tornare Maximus

Non è però ancora chiaro se, e in che modo, nel secondo capitolo della storia verrà riportato in scena il personaggio interpretato da Russell Crowe. Nonostante Scott nel 2017 dichiarasse: “So come riportarlo indietro. Ne stavo parlando con lo studio, la reazione è ‘ma è morto’. Ma c’è un modo per riportarlo in scena, anche se non so se accadrà. Il Gladiatore è stato realizzato nel 2000, quindi Russell è cambiato un po’. Sta lavorando a qualcosa ora, ma sto cercando di coinvolgerlo“.

La trama del Gladiatore 2

La trama dovrebbe ruotare attorno a Lucio Vero, figlio di Augusta Lucilla, interpretato nell’originale da Spencer Treat Clark, che potrebbe tornare a vestire i panni del medesimo personaggio a 20 anni di distanza anche se la notizia non è stata ancora confermata. Lucio Vero è il nuovo imperatore dopo la morte dello zio Commodo, ucciso proprio da Meridio nel grande finale del primo film. Il giovane ricorda il mito del legionario diventato schiavo e da sempre amore segreto della madre. 

Il progetto di Ridley Scott

Lo stesso Russel Crowe potrebbe essere davvero interessato a vestire nuovamente i panni di Massimo Decimo Meridio. L’attore ha spesso scherzato sull’ipotesi coinvolgendo anche il musicista Nick Cave e chiedendogli anni fa la sceneggiatura de Il Gladiatore 2. Lo stesso artista ha raccontato la chiacchierata con l’attore australiano in un podcast e ipotizzato un possibile ritorno sulla Terra del generale Massimo Decimo Meridio per mano degli dei e con la missione di sconfiggere Gesù Cristo e i suoi seguaci. In realtà Ridley Scott ha sempre sottolineato come ci sia realmente la possibilità di riportare in vita il protagonista de Il Gladiatore. Accennò all’ipotesi già nel 2017 dopo l’uscita di “Alien: Covenant”, film che aveva girato nel 1979 e che ha ripreso nel 2011 con “Prometheus”. Secondo le ultime indiscrezioni le riprese de “Il Gladiatore 2” dovrebbero iniziare dopo la lavorazione di “Raised by the Wolves”, l’ultima serie fantascientifica diretta da Ridley Scott.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close