Cultura e spettacolo

Insieme Idee e Persone tra cultura e crisi di governo

In tanti per le due puntate di mercoledì 27 e giovedì 28 gennaio della trasmissione Insieme Idee e Persone condotta da Vincenzo Lovino.

Numerosi da casa per la diretta televisiva ma anche quella Facebook e Youtube, nelle pagine dedicate alla trasmissione.

Gli argomenti

Cultura e attualità. E poi: Crisi di Governo.  Come andrà a finire?

Gli ospiti

Ne abbiamo parlato con i nostri ospiti con la consueta chiarezza che caratterizza il nostro Talk Show.

Nella puntata di mercoledì 27 e giovedì 28 gennaio in studio e in diretta Skype c’erano:

Alessandro Gennari, Consigliere Comunale Padova, M5S.

Cristiano Corazzari, Assessore Regionale Veneto, Lega.

Francesca Zottis, Consigliere Regionale Veneto, Partito Democratico.

Claudio Pepe, Scrittore.

Francesco Zanardi, Presidente Associazione Rete L’Abuso.

Luciano Dorella, Presidente dell’Associazione Storico Identitaria 16 Reggimento Treviso.

Giustina Renier, Vicepresidente dell’Associazione Storico Identitaria 16 Reggimento Treviso.

Dr.ssa Maria Quarato, Psicologa, Psicoterapeuta e Autrice.

Andrea Causin, Senatore.

Cristina Guarda, Consigliere Regionale Veneto Europa Verde.

Francesco Calzavara, Assessore Regionale Veneto, Lista Zaia.

Dr. Giuseppe Tibaldi, Psichiatra e Direttore dei Servizi di Salute Mentale Ausl Modena.

Marzio Favero, Consigliere Regionale Veneto, Lega.

Roberto Moneta, Consigliere Comunale Padova Forza Italia Giovani.

Simone Borile, Antropologo.

Il 27

La diretta del 27 gennaio si apre in ricordo del Giorno della Memoria, la giornata in ricordo della Shoah e dei milioni di vittime di uno dei più grandi genocidi della storia. Il 27 gennaio del 1945, le truppe sovietiche abbattevano i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau rivelando al mondo intero per la prima volta l’orrore della follia nazista.

Il problema della cultura

Non dimenticare significa anche tenere viva la nostra cultura che, in questo momento in Italia, sta subendo numerose ripercussioni. Teatri e Cinema rimangono chiusi e insieme al loro tantissimi lavoratori dello spettacolo che sono stati dimenticati.

Alessandro Gennari, M5S: ”Perché se all’Ariston possono esserci 350 persone tra il pubblico i teatri devono rimanere chiusi? I lavoratori dello spettacolo sono senza aiuti. Se l’Italia puntasse davvero su turismo e cultura premendo sull’acceleratore potremmo davvero affermaci nel mondo”.

Cristiano Corazzari:” il Teatro Stabile del Veneto si è sempre riuscito a finanziare autonomamente al 50%. Il modello Veneto riesce a dare qualitativamente un grande servizio. La ripresa del lavoro autonomo è una priorità per tutti e il Governo dovrebbe far ripartire immediatamente questo diritto”.

Dr.ssa Maria Quarato: ”Se non ripartiamo dalla cultura non possiamo evitare anche quelle situazioni terribili di esclusione sociale. In Italia rispetto alla cultura dobbiamo fare attenzione anche alla scuola che in altri paesi europei non ha mai smesso di essere in presenza”.

Luciano Dorella: ”Pensiamo all’economia reale. Se non riprende l’economia la cultura non può avere sufficientemente spazio”.

Con noi, in collegamento Skype, anche l’intervento di Francesco Zanardi, Presidente dell’Associazione Rete l’Abuso che ci ha raccontato la sua esperienza e come è nata la sua Associazione.

Il 28

Nella diretta del 28 gennaio ospite l’Antropologo Simone Borile che parla del rapporto tra i Mass Media e i cittadini e dichiara:” I Mass Media hanno il potere di influenzare le coscienze e di orientare i cittadini. Così anche i politici. La comunicazione televisiva e social è strategica in questo. L’immagine è importante, la cultura digitale è imperante ed è per questo che dobbiamo attuare il pensiero critico anche per i nostri ragazzi che possono cattivamente influenzati e manipolati”.

In collegamento Skype con noi anche il Sen. Andrea Causin che, Il 19 gennaio 2021, vota la fiducia al Governo Conte II, in dissenso dal suo gruppo, venendo immediatamente espulso da Forza Italia.

Il 27 gennaio al Senato nasce Europeisti-Maie-Centro Democratico, gruppo di 10 parlamentari del Misto che sostengono un nuovo incarico a Giuseppe Conte, di cui Causin che sarà il vice presidente, di diversa provenienza (MAIE, CD, Autonomie, ex M5S, ex PD, ex FI).

Ecco cosa ha affermato nella nostra diretta: ”In questo momento c’è una crisi governativa inaspettata a fronte di una situazione pandemica ancora delicata. Io ho ritenuto, insieme ad altre persone che, la barca non può essere lasciata alla deriva senza timone. Aprire uno scenario di instabilità istituzionale o una campagna elettorale in questo momento sarebbe pericoloso. Il Governo deve dare risposte in questo momento, aldilà del colore politico bisogna lavorare organicamente insieme. Il clima politico oggi è ancora frammentato. Non è un bel momento”.

Cristina Guarda sottolinea: ”Si è mandato in crisi il Governo alla vigilia della presentazione di quelle iniziative che dovranno impiegare ben 209 miliardi. Questi fondi che si chiamano “nuova generazione europea” perché devono essere rivolti a quelle innovazioni per l’impresa e la sanità d’oggi ma anche per tutto quello che è il ricorso alle nuove innovazioni ecologiche e tutela dell’ambiente. Europa Verde ha lavorato duramente per questo. Questa crisi la trovo gravissima perché si trova a ridosso di una scadenza importantissima”.

Presente con noi anche l’Ass. Francesco Calzavara: ”Il Covid succede che poi lo prendi. Come è capitato a me. Anche se ci troviamo in una situazione di poca relazionalità sociale, soprattutto per i nostri giovani, ci troviamo in una situazione emergenziale volta a salvaguardare le persone e in questo il nostro Governatore Zaia è stato lodevole aldilà della politica centralista di questo Governo”.

Argomenti scottanti e importanti in queste due serate.

Per rivedere la replica delle due dirette e gli interventi dei nostri ospiti potete andare nella pagina Facebook “Insieme Idee e Persone” dedicata alla trasmissione e anche sul nostro Canale Youtube.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close