Cultura e spettacolo

REPTILES DAY festeggia vent’anni

Il Presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Gian Angelo Bellati ci tiene a sottolineare che “questo fine settimana, il 5 e 6 settembre, la Fiera di Longarone riparte con un evento molto importante. Reptiles Day, una manifestazione unica nel suo genere per tutti quelli che sono interessati a questo tipo di animali, la così detta terrariofilia. È un evento importante per Longarone Fiere e per gli appassionati perché è la riapertura ufficiale della fiera. Dopo tanto tempo con l’emergenza sanitaria Covid e dovendo quindi rinunciare ad importanti manifestazioni. Quindi è importante per tutti, perché diamo il buon esempio con un evento che sicuramente lascerà il segno. Anche perché un evento molto partecipato e ci saranno anche aziende e persone che arriveranno soprattutto dall’Europa centro-orientale. Abbiamo dovuto ridurre il numero di partecipazioni per alcuni Paesi, diciamo un pochino più a rischio secondo quelle che sono le metodologie di Covid, per questa emergenza sanitaria. Proprio perché vogliamo assolutamente evitare qualsiasi rischio ai visitatori e agli espositori”.

Da sabato Reptiles Day

Apre sabato alle 10.00 la 24a edizione di Reptiles Day, la prima mostra scambio di rettili e anfibi in Italia. Una manifestazione che in questi ultimi anni confermatasi sempre all’altezza delle aspettative. E anche questa edizione, nonostante le difficoltà dovute a Covid-19, si preannuncia di assoluto rilievo. Con quasi 400 tavoli provenienti da tutta Italia e sette Paesi esteri (Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Austria, Germania, Slovacchia, Slovenia). Rifiutate le iscrizioni dai Paesi a maggior rischio pandemia.

Il serpente più velenoso

Un momento di incontro e di confronto unico nel suo genere per gli appassionati di terrariofilia. Grazie anche alle straordinarie offerte in fiera e alle novità imperdibili. Confermata in particolare anche la presenza della tassidermia con delle incredibili preparazioni osteologiche a tema. Un approccio didattico allo studio dell’anatomia animale che trasmette lo straordinario fascino della conoscenza del perché e del come l’evoluzione ha influenzato l’apparato scheletrico nelle diverse classi di vertebrati. Novità di quest’anno sarà lo scheletro di una Vipera del Gabon (Bitis Gabonica), il serpente velenoso più grande al mondo.

Reptiles Day per approfondire

La fiera che diventa quindi anche un’occasione per imparare ed approfondire grazie anche alla presenza in fiera dell’Associazione Padovana Acquariologica ed Erpetologica. E del medico veterinario messo a disposizione dall’organizzazione. Per tutte e due le giornate ci sarà la possibilità di ricevere informazioni e suggerimenti gratuiti per i visitatori. Un servizio unico in una fiera che come poche mantiene dopo tanti anni un livello e una qualità espositiva esclusiva. Con tutte le eccezionali novità di questo affascinante mondo.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close