Cultura e spettacolo

Scuola, immigrazione e politica a Insieme Idee e Persone

Puntata vibrante di Insieme Idee e Persone ieri sera. A parlare di scuola, immigrazione e politica in studio moderati da Vincenzo Lovino: Andrea Carraro, esperto settore sanità mestrino; Nicola Longo, candidato sindaco di Cadoneghe (PD) per M5s; Marco Rizzetto, vicesegretario PD metropolitano di Venezia e Marco Schiesaro candidato sindaco per Cadoneghe in quota Lega

Inizio scintillante con la scuola

Si apre subito con la polemica su un libro di scuola per le medie inferiori in cui si accenna alla questione immigrazione. Diversi i pareri degli ospiti. Schiesaro prende subito posizione e cita l’esempio dell’asilo di Cadoneghe dove solo 3 bambini sono italiani mentre il resto è figlio di immigrati o straniero. “Ci sarà un’integrazione vera solo quando la maggioranza sarà italiana”. Chiude il candidato. Pronta la replica di Carraro. “Il libro non dice inesattezze ma dalla mia posizione posso dire che nel mio settore c’è carenza di personale qualificato nell’assistenza alla persona in Italia e di conseguenza li si cerca all’Est”.

Le repliche al dibattito su scuola e immigrazione

Rizzetto parla di trend che si ripetono ciclicamente e, mentre Lovino chiede lumi sul fatto se gli italiani non abbiano voglia di lavorare, Carraro spiega che da noi l’assistenza sanitaria richiede studi universitari e tempo mentre lavori come elettricisti o altro stanno vedendo un aumento di richieste. Rizzetto replica specificando che il problema va gestito e non ignorato ad esempio chiudendo i porti. Allora Lovino stuzzica Longo sul reddito di cittadinanza ma il candidato pentastellato, rifacendosi al testo, ricorda quando erano gli italiani immigranti e condivide il contenuto del testo parlando di immigrazione come scambio di idee e opinioni. “Se l’immigrazione è controllata allora porta vantaggi – sottolinea – ma la legge Bossi – Fini ha creato disastri. Condivido la questione sui quartieri ghetto che però non significano integrazione quindi l’unica soluzione è controllare chi viene per evitare l’isolamento rispettando però la nostra cultura”.

Il confronto Longo vs Schiesaro in diretta

Si arriva al fuoco con il one to one tra i due candidati sindaci al comune padovano. Per Longo il primo problema è la mobilità con i cittadini ostaggio del traffico. A seguire il tema del rispetto dell’ambiente e la gestione dei rifiuti. Nel suo programma anche infrastrutture, trasparenza e benessere sociale. Schiesaro replica parlando di sicurezza, sociale, commercio, ambiente e infrastutture definendoli i “macroproblemi” di Cadoneghe. I due poi si affrontano sul tema del gioco d’azzardo. Una battaglia per Longo quella contro il gioco d’azzardo e la ludopatia visto che il comune pullula di sale slot e bingo e lancia frecciate all’avversario sul tema. Schiesaro replica che la politica comunale è sbagliata e mancano i controlli e promette un cambio al piano regolatore e un aumento dei controlli per impedire nuove aperture e imporre a quelli esistenti il rispetto delle regole.

La questione lavoro

In chiusura gli ultimi botti con Carraro che chiede di trovare una politica per il lavoro con la quale si tengano in Italia i professionisti del settore che sono tra i migliori e vengono addirittura richiesti dagli Stati Uniti evitando così la “fuga di cervelli”.

La richiesta di cittadinanza

Proprio a fine puntata di Insieme Idee e Persone, al momento dei saluti, Rizzetto pone l’accento sulla questione della richiesta di cittadinanza italiana. Argomento che, purtroppo, ieri non ha trovato spazio. Lovino si è impegnato ad approfondire l’argomento in una delle prossime puntate.

Appuntamento a venerdì prossimo

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close