Cultura e spettacolo

‘Tutti insieme per Aurora’, spettacolo in memoria della bimba di Fossò

FOSSO’. Il gruppo ‘Insieme per Aurora’ ha organizzato una serata di beneficenza “Tutti insieme per Aurora: giovani talenti in scena”, per sabato 27 ottobre al Palarcobaleno di Fossò.

A partire dalle 20.45 ragazzi dagli 8 ai 20 anni si esibiranno in canto ballo e danza, e saranno riconosciuti i tanti giovani atleti sportivi che si sono distinti a livello regionale ed internazionale residenti a Fossò.

Tutto il ricavato raccolto dai benefattori e sponsor andrà devoluto all’associazione ‘Team For Children’, che collabora con i medici del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova, fornendo materiale didattico, sostenendo l’acquisto di materiale elettromedicale, finanziando contratti di lavoro di medici oncologici e sostenendo psicologicamente ed economicamente le famiglie dei bambini e dei ragazzi malati.

Sette generose donne: Maria Teresa Brusegan, Susanna Calore, Barbara Cecchinato, Raffaella Panizzolo, Veronica Poszavecz, Eleonora Ventroni, Valentina mamma di Aurora e famiglia, e la comunità di Fossò hanno reso possibile l’organizzazione di questo evento.

Fin da subito è partita una vera e propria gara di solidarietà di tutta la comunità: il Sindaco di Fossò Federica Boscaro ha messo a disposizione la struttura e la collaborazione per l’organizzazione della serata; commercianti, ambulanti, aziende e semplici cittadini hanno contribuito con donazioni, la Parrocchia e le Scuole dell’Infanzia collaborando con una sorpresa per quella sera; i giovani talenti hanno aderito ringraziando per poter fare questa esperienza e soprattutto fare qualcosa per bambini meno fortunati. In poche parole “TUTTI INSIEME PER AURORA”.

“Una serata in ricordo dell’angelo del sorriso Aurora – spiega Susanna Calore, delegata del gruppo – un’idea che parte da lontano, lo scorso anno quando il nostro angelo è volato in cielo, con qualche amica ci siamo chieste cosa si poteva fare per aiutare questa associazione tanto cara ad Aurora. Poi è arrivato agosto un anno esatto dalla triste scomparsa ed ho proposto a Valentina mamma di Aurora questa serata di talenti. Valentina si è resa da subito disponibile visto che nell’aria c’era la voglia di fare qualcosa. Il 29 ottobre Aurora avrebbe compiuto 10 anni e così il 27 ottobre festeggiamo questa bambina straordinaria che ha insegnato tanto a tutti.  Una bellissima esperienza e ho vive dentro di me tutte queste grandi donne: Eleonora gambe in spalla e social alla mano, Maria Teresa e famiglia pronti alla ricerca del pianoforte necessario alla serata e pronta a controllare le “virgole” dei testi e organizzare una bella sorpresa per la serata, Raffaella sempre con il giusto spunto per il titolo e i vari testi, in ogni angolo a coinvolgere sponsor e amici, Veronica che ha attivato tutta la famiglia per far donare (oltre al marito e alla figlia che si esibirà, pure la Sala Operatoria di Dolo ha coinvolto), Barbara su e giù per Fossò dai commercianti locandine e volantini in ogni dove… e Valentina la grande mamma che con tanto coraggio ha dato se stessa… Per aiutare tutti quei bambini che lottano per la vita, vista la nostra impotenza sulla morte, in vita cerchiamo di aiutare la ricerca ed il sostegno.”

“Aurora ci ha lasciato una missione precisa – spiega Valentina, mamma di Aurora – continuare ad aiutare i bambini in difficoltà. Poter organizzare questa serata onora la sua vita sebbene breve ma intensa e molto significativa. Ci ha insegnato a regalare sempre un sorriso che aveva sempre pronto per chiunque, senza mai lamentarsi ha combattuto come una leonessa ed il vuoto che ha lasciato è incolmabile. Ma sono certa che da lassù sabato sorriderà con noi e per noi.”

LA STORIA DI AURORA, L’ANGELO DEL SORRISO:

Questa è la storia di un angelo del sorriso volato in cielo troppo presto che ha lasciato la comunità di Fossò in un profondo dolore era il 9 agosto 2017, una bambina speciale che si ammalò a 4  anni di quella tremenda malattia che nella stragrande maggioranza dei casi non lascia scampo Neuroblastoma “maledetta Bestia”.

Nel 2014 era stata premiata con il premio della Bontà della Basilica di San Antonio, aveva consegnato il suo salvadanaio con i soldi che aveva ricevuto come regalo per il suo compleanno per donarli alla TEAM FOR CHILDREN, un atto di generosità e bontà che non passò inosservato.

Ha trascorso la maggior parte della sua vita in una stanza della pediatria di Padova a combattere un male incurabile, vigliacco e senza scrupoli. Sempre con il sorriso, forte e combattiva ha vissuto nell’amore infinito dei famigliari Valentina e Mirko, la sorella Azzurra, i nonni e gli zii, tutti insieme forti guerrieri in difesa di quell’angelo del Sorriso.

La famiglia, prima dei giochi: perché, senza una famiglia, non c’è gioco che ci faccia divertire. L’ultimo sogno di Aurora era il matrimonio di mamma e papà, e loro non hanno esitato ad esaudire quel suo desiderio, così Aurora è riuscita a vedere Mamma e Papà sposi il 5 agosto e poi in punta di piedi li ha lasciati nell’amore e nella consapevolezza che Aurora, per questa loro totale dedizione, era serena.

Il 29 ottobre scorso Aurora avrebbe compiuto 10 anni.

Sara Zanferrari

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close