Cultura e spettacolo

Un altro successo per Insieme Idee e Persone

Un altro successo per le due puntate di mercoledì 17 e giovedì 18 marzo della trasmissione Insieme Idee e Persone condotta da Vincenzo Lovino. In tanti a seguirci da casa per la diretta televisiva ma anche quella Facebook e Youtube, nelle pagine dedicate alla trasmissione.

Gli argomenti

Politica, sanità, economia. Vaccino AstraZeneca temporaneamente sospeso? Un nuovo PD guidato da Letta? Questi e tanti gli altri gli argomenti affrontati in diretta.

Gli ospiti

– Marco Milanato, Coordinatore Forza Italia, Cittadella (Pd).

– Marzio Favero, Consigliere Regionale Veneto (Lega).

Giacomo Possamai, Consigliere Regionale Veneto, Partito Democratico.

– Ettore Tamà, Coordinatore Provinciale Italia Viva, Padova.

– Sergio Dimiccoli, Docente in Slovacchia.

Sonia Brescacin Consigliere Regionale Veneto, Lista Zaia.

– George Guido Lombardi, International Social Media Strategic, Usa.

– Claudio Beltramello, Coordinatore Gruppo Strategico Sanità, Partito Democratico, Veneto.

Avv. Pierfrancesco Munari, Capogruppo Lega, Cavarzere (Ve).

– Mario Conte, sindaco di Treviso, Lega.

– Massimo Iovine, Giovani democratici Venezia, Partito Democratico.

– Jacopo Maltauro, Consigliere Comunale Vicenza, Lega.

AstraZeneca

La sospensione del vaccino AstraZeneca ha sollevato numerose opinioni discordanti.

Ecco alcune dichiarazioni a riguardo dei nostri ospiti della puntata di mercoledì 17 marzo:

Giacomo Possamai, Consigliere Regionale Veneto, Partito Democratico:-“Noi pensiamo che vada accelerata il più possibile la campagna vaccinale, dobbiamo trovare una soluzione sul fronte Astrazenca che sta rallentando la campagna vaccinale, dopodiché  dovremmo trovare dei modi di convivere con il virus, compresa la possibilità del passaporto vaccinale”.

Sonia Brescacin Consigliere Regionale Veneto, Lista Zaia:-“ Gli ospedali pubblici hanno reagito con solerzia e impegno nel precedente lockdown davanti ad un virus che si conosceva ancora poco e, ci  stanno ancora curando con lo stesso impegno. Si sono dimostrati capaci tutti i sanitari e tutti i componenti delle strutture ospedaliere, tutti, nessuno escluso. Dai medici fino agli addetti alla mensa e al servizio di pulizia. Io sono convinta che questa capacità organizzativa è dovuta anche ad una capacità di programmazione storica della Regione Veneto che in questo è stata encomiabile, attraverso le sue reti organizzative  e la medicina territoriale. In queste settimane si parla molto delle cure domiciliari, che ci sono e stanno funzionando per non mandare in sofferenza gli ospedali. I casi ad oggi stanno aumentando a causa di numerose varianti del virus questo ci porta ad uno stato di allerta e a tenere duro ma auspicando ad un futuro sicuramente più roseo grazie anche alla campagna vaccinale che riprenderà al più presto permettendo a tutte le fasce di età di vaccinarsi in modo programmato”.

Ettore Tamà, Coordinatore Provinciale Italia Viva, Padova :-”Cinema, teatri, palestre rimangono ancora chiusi. Il problema non sta solo nel riaprire in sicurezza ma dare la possibilità a queste persone di lavorare e anche a noi di usufruire di questi importanti servizi. La soluzione sta nel velocizzare la vaccinazione e permettere così di far ripartire tutti questi settori”.

Ecco invece alcune dichiarazioni dei nostri ospiti della diretta di giovedì 18 marzo

Mario Conte, sindaco di Treviso, Lega:-“Stiamo vivendo un periodo complicato, siamo reduci da un anno di emergenza pandemica e la situazione è tesa tra i cittadini, c’è molta incertezza riguardo al futuro ma oggi rispetto ad un anno fa c’è un piano vaccinale e, oggi, possiamo parlare di soluzioni per programmare l’estate e l’autunno. Le comunità sono però stanche e sfiduciate anche rispetto alla poca chiarezza comunicativa del precedente Governo, su questo i sindaci devono svolgere un ruolo fondamentale per rassicurare i propri cittadini ed essere molto chiari e trasparenti. C’è anche molta solidarietà a volte commovente, altre volte la stanchezza prende il sopravvento. Tutti noi non vediamo l’ora di uscire da questa situazione e tornare alla normalità”.

Avv. Pierfrancesco Munari, Capogruppo Lega, Cavarzere (Ve):-“Chiudere le scuole è stato un enorme disagio per le famiglie, comportando dei sacrifici per nulla scontati. La scelta di chiudere tutte le scuole è stata una scelta infelice. Si parla di bonus baby sitter e ristori per le famiglie ma non sono sempre soluzioni che possono essere utilizzate dalle famiglie e mi auguro che dal 6 aprile tutte le scuole possano riaprire”.

Le conclusioni

Si respira un clima di tensione e di speranza anche fra i nostri politici. Tutti sono concordi però a guardare al futuro con ottimismo, resilienza e impegno politico per cambiare finalmente questa situazione in meglio.

Noi di INSIEME IDEE E PERSONE vi aspettiamo la prossima settimana ricordandovi l’importanza della vostra partecipazione in diretta televisiva grazie alle telefonate da casa.

La vostra opinione è importante e per noi vale.

Alla prossima!

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close