Economia e Politica

Attacco base Leopoli: morti e feriti, anche stranieri

Si allarga l’offensiva della Russia in Ucraina. Nel 18esimo giorno di guerra Mosca ha attaccato la base militare di Yavoriv, vicino al confine con la Polonia. Secondo il governatore della regione di Leopoli il raid ha colpito l’International Center for Peacekeeping and Security provocando 9 morti e 57 feriti. Contro la base sarebbero stati lanciati 30 razzi.

Igor Zinkevych

Secondo il deputato di Leopoli, Igor Zinkevych, le esplosioni sono state provocate dalla contraerea ucraina entrata in azione contro i missili russi. “Tutte le unità militari stanno funzionando al massimo, ulteriori informazioni saranno fornite dal governatore della regione”, ha dichiarato. Colpita anche una base aerea a Ivano-Frankivsk, nell’Ucraina occidentale. Secondoil sindaco della città, Ruslan Martsinkiv, citato dal Kyiv Independent, lo scalo è stato obiettivo dei russi per il secondo giorno consecutivo. Martsinkiv ha quindi esortato le persone che vivono nella zona ad andarsene.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close