Economia e Politica

Beatificazione per Padre Cosma Spessotto

“È un onore e una gioia sapere che da oggi la Diocesi di Vittorio Veneto e la nostra regione tutta ha un nuovo beato veneto. Padre Cosma Spessotto è stato un figlio della nostra terra che scelse il lontano El Salvador per portare il conforto ai sofferenti, morto martire per difendere l’umanità. Chi l’ha conosciuto ne ha sempre parlato come fosse un santo, alimentando una devozione sincera che ha portato alla beatificazione. Il suo esempio di grande uomo dalle profonde radici, molto legato alla sua famiglia e al
territorio d’origine, merita un ricordo particolare”. Così il Presidente della Regione Luca Zaia ricorda il martirio di padre Cosma Spessotto, francescano originario del comune di Mansuè (TV).

Parroco missionario della città di San Juan Nonualco in El Salvador per trent’anni è stato ucciso in piena guerra civile salvadoregna, nel 1980. Il francescano sale agli onori degli altari portando con sé l’immagine di un sacerdote determinato a difendere gli ultimi e la Chiesa con la serenità e la forza del Vangelo.

La cerimonia è prevista nella cattedrale di San Salvador nella capitale salvadoregna con la partecipazione di una delegazione del paese di origine capeggiata dal Vescovo di Vittorio Veneto Corrado Pizziolo. “Padre Cosma rappresenta lo spirito dei numerosi missionari che il Veneto ha sempre espresso e continua ad esprimere – conclude il Presidente Zaia -. Si tratta di sacerdoti, religiosi e laici che negli anni hanno svolto il loro servizio in tutti e cinque i continenti, alcuni fino a perdere la vita. Esempi di dedizione e di profonda umanità che oggi più che mai voglio ricordare e ringraziare per l’esempio che offrono”.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close