Economia e PoliticaVeneto

“BEE”, la piattaforma digitale per l’acquisto immersivo

La piattaforma per le PMI consente ai buyer di 72 Paesi un processo di acquisto immersivo e personalizzato, unico e sicuro.

In un contesto economico quale quello attuale, che vede il Veneto come la Lombardia tra le regioni più colpite dall’emergenza Coronavirus, con gravi ripercussioni sulla società, piccole e medie imprese si trovano a non essere rappresentate e tutelate, e dunque ad operare nell’incertezza.

Le alternative in tempi di crisi

Per favorire una presenza continua sul mercato e una crescita globale costante, Aries More ha progettato e realizzato BEE, la piattaforma digitale che è volta a creare un processo di acquisto immersivo per importatori, grossisti, distributori, retailer e punti vendita diretti in 72 Paesi, con focus nell’area Asia Pacific.

Cos’è BEE?

E’ la soluzione innovativa di sviluppo commerciale internazionale per una crescita continua e costante delle PMI, ad oggi italiane. Non richiede spostamenti, è il canale digitale B2B dove gli acquisti avvengono sempre, indipendentemente dalle situazioni esterne“, afferma Vincenzo Piro, Amministratore Delegato di Aries More.

Vincenzo Piro, amministratore delegato Aries More

Chi lavora con la piattaforma?

180 PMI italiane (seller) dei settori food & beverage – wine & spirit, fashion, beauty & wellness, design, sono state selezionate da BEE a fronte delle manifestazioni di interesse dei buyer internazionali.

Quale ruolo svolge BEE?

BEE svolge il ruolo di canale digitale B2B che presenta, promuove, comunica e vende – rispondendo alle necessità di mercato di ciascun buyer – il prodotto, l’offerta e ciascuna PMI attraverso strumenti evoluti, VR, AR, interfaccia conversazionale, nonché i processi di ricerca e sviluppo, produzione, logistica, qualità, marketing e comunicazione ed export.

Cosa la differenzia?

BEE adotta i nuovi standard di Internet 3.0, in particolare l’utilizzo di interfacce, applicazioni e contenuti 3D (webGL e webVR), che permettono forme avanzate di visualizzazione dei prodotti e delle aziende. In pochi passaggi il buyer raggiunge la configurazione del piano di acquisto e di approvvigionamento con prezzi e informazioni tecniche e logistiche chiare ed inequivocabili.

I vantaggi per le PMI

Sottolinea Piro: “Bee vuole far fronte all’emergenza economica ed è per le PMI l’apertura al mondo internazionale. La catena dell’allarmismo e la chiusura degli eventi e degli incontri non possono che condurre alla scelta di una soluzione immediata che permetta ad ogni PMI di essere raggiunta dai Buyer interessati.”

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close