Economia e Politica

Bibione, con “spiagge sicure” tra le prime località a livello nazionale a potenziare il controllo sul territorio con maggior presenza di agenti

A Bibione si punta sul potenziamento della sicurezza sulle spiagge durante la stagione estiva quando la località balneare fa il pieno di turisti. E lo attua, una tra le prime a livello nazionale, attraverso una delibera approvata dalla giunta presieduta dal sindaco Pasqualino Codognotto “Accettazione proposta progettuale spiagge sicure, Bibione località da vivere”. Grazie al contributo e alla collaborazione della associazioni di categoria si potrà incrementare il numero di agenti di polizia locale per sei mesi sul territorio. In particolare la loro presenza si concentrerà lungo l’arenile e per il controllo delle aree ciclabili e pedonali con copertura della fascia oraria dalle 8 alle 3 almeno tre volte la settimana nel periodo compreso dal primo giugno al 31 agosto.

Codognotto

 “Puntiamo su misure e azioni concrete – ha sottolineato il sindaco Codognotto – la stagione estiva scorsa è stata caratterizzata da alcuni danneggiamenti di beni pubblici e privati che si trovano lungo il litorale. A Bibione si respira il mare visto il successo della campagna “Smoke free” confermata dai dati scientifici, ci sono servizi sanitari potenziati ed eccellenti e inoltre il nostro obiettivo è che il turista possa trascorrere una vacanza in piena tranquillità oltre che sentirsi tutelato”.

La polizia

Con l’incremento del personale di polizia locale e l’implementazione dei servizi alla cittadinanza anche in coordinamento con le altre forze dell’ordine l’amministrazione comunale sanmichelina intende assicurare una maggiore presenza sul territorio in termini di lavoro e arco temporale giornaliero. Codognotto ha concluso: “attraverso “Spiagge sicure” la sicurezza assume ancora di più l’importanza di un obiettivo che una località rinomata a livello internazionale come Bibione deve perseguire, specie durante il periodo estivo dove nel giro di pochi mesi si registra l’arrivo di migliaia di turisti. Soprattutto ci teniamo ad essere concreti nelle nostre proposte e  interventi”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close