Economia e Politica

Burlini e la pecca

«Giorgio Palù, 71 anni, professore emerito all’Università di Padova ed ex presidente della Società europea di virologia, in una intervista del 4 Agosto avverte che non bisogna abbassare la guardia sul virus Covid19, con cui dovremo convivere ancora per diverso tempo». Esordisce così Giorgio Burlini, candidato per M5S nella circoscrizione di Padova e sempre molto attento alla questione sanitaria.

Burlini e ciò che non torna

Tamponi, tracciamento dei contatti e trattamento dunque sono le armi principali fino che non avremo una cura definitiva. Nel campo del tracciamento il Governo ha lanciato da tempo l’app Immuni, scaricata finora da 4,5 milioni di persone e, messa alla prova, è stata in grado di riconoscere e contenere due focolai. Alla domanda del giornalista  “L’app Immuni va rilanciata?” la risposta del celebre virologo è secca «Bisogna riproporla come obbligatoria e costringere i potenziali contagiati a sottoporsi agli esami». 

La app

A questo punto Burlini si domanda. «Quindi tutto risolto in Veneto? Non proprio, infatti Venerdì 7 il Presidente Zaia ha presentato il Piano di emergenza Autunnale per il Coronavirus. Alla pagina 21, dove tratta la parte relativa alla Sorveglianza Sanitaria si legge testualmente (i dati) “devono Essere correlati con i sintomi dalla App “Zero Covid Veneto” (di prossima eventuale implementazione) per identificare molto più precocemente l’insorgere di nuovi casi o focolai». Burlini rimane basito. «Ma come? Esiste già una App nazionale sul campo e non la vogliamo usare già da adesso per tracciare casi sospetti?  Questa fantomatica App “Zero Covid Veneto” perchè si dice di “prossima eventuale implementazione? Non vorrei che fossimo al centro dell’ennesimo caso di scontro tra politica e medicina che ha caratterizzato la Giunta di recente con le diatribe verso il prof. Crisanti». E questo è solo l’ultimo degli errori commessi dal Presidente Zaia nella gestione dell’emergenza covid. Sempre che dietro non ci siano anche interessi personali.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close