Economia e Politica

Consulente finanziario e responsabilità sociale

Forse molti clienti non se ne sono ancora resi conto pienamente, ma il ruolo del consulente finanziario, ormai da qualche anno, non è più quello che propone e piazza servizi finanziari. Oppure quello che assume il ruolo di guru della finanza e in grado di “regalarti” la dritta giusta. Anche se in alcune circostanze ancora succede. Nessuno è depositario di assolute certezze. E in relazione a ciò, l’attività del bravo consulente consiste nel costruire una relazione solida e importante. In grado di penetrare a fondo nella vita dei clienti. Per analizzare e approfondire insieme quali siano i bisogni economico-finanziari. Far imparare a gestire le ansie e le paure. Far comprendere quali siano i sogni realizzabili, senza trascurare la conoscenza dei rischi.

Consulente finanziario in Italia

In un paese come l’Italia, dove l’educazione finanziaria e patrimoniale è a livelli molto bassi, l’attività del consulente finanziario assume un ruolo sociale. Nel senso che aiuta a migliorare le conoscenze e il benessere, non solo del singolo cliente, ma della società tutta.


Diffusione dell’educazione finanziaria nel mondo

Il compito del consulente finanziario

Parlare di doveri sociali, significa che il consulente deve coinvolgere il cliente con riflessioni importanti su tematiche e situazioni che meritano un approfondimento. In questo articolo mi soffermerò brevemente su tali tematiche, con la promessa di sviluppare in maniera esaustiva gli argomenti nelle prossime occasioni.

Primo compito

Proteggere il tenore di vita del cliente. Questo è un aspetto fondamentale nella relazione con il cliente e spesso trascurato relativamente ad una efficace pianificazione finanziaria. Pensiamo ad esempio a quale criticità si esporrebbe un nucleo famigliare in caso di premorienza o grave invalidità della fonte principale di reddito. Oppure ai rischi legati alla professione. Come ad esempio alla responsabilità di un amministratore di società, piuttosto che nell’esercizio della professione di medici, commercialisti, ecc.

Secondo compito

Accumulare risorse finanziarie per quando terminerà l’età lavorativa. La vita media si sta allungando sempre più. Il ventesimo secolo l’ha vista quasi raddoppiare rispetto ai primi anni del ‘900. Abbiamo il dovere di pensare che la pensione sociale non sarà sufficiente a mantenere il tenore di vita della fase lavorativa e per questo motivo vanno accantonate delle disponibilità oggi per il domani. La longevità porta con se anche il potenziale rischio della non autosufficienza, con la conseguente necessità di avere cure e assistenza idonee. Se a questi aspetti non ci si pensa per tempo, il problema potrebbe non essere risolvibile.

Terzo compito di un consulente finanziario

Rendere efficienti gli investimenti utilizzando al meglio i mercati.  La fatidica domanda: ”Quanto mi rende?”, non deve più esistere. Ogni rendimento è figlio di un seppur minimo rischio e il cliente va accompagnato a conoscere quali siano i principali rischi che governano i mercati. Non esistono investimenti sicuri e investimenti che non lo sono. Semmai ci possono essere investimenti adatti o non adatti al profilo di rischio del singolo cliente, ma questo va spiegato passo passo, facendo un lavoro di corretta informazione e educazione.

Ultimo ma non per importanza

Educare il cliente a gestire l’emotività. Questo è forse il compito più arduo e impegnativo, ma è l’essenza di ogni buona relazione. L’ansia e la paura di perdere sono i peggiori nemici per un risparmiatore e va assistito e accompagnato nella comprensione reale di tutti gli aspetti. Bisogna far comprendere che l’asset più importante che ognuno di noi ha, è il tempo a disposizione. Qui si gioca l’efficacia di ogni buon progetto, ricordando che il portafoglio magico non esiste, sono i comportamenti corretti nel tempo che restituiscono il miglior rendimento.

Questo è il percorso corretto

Davide Maso

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close