Economia e Politica

Covid, Conte (Lega): UE conferma nord-est in zona rosso scuro, gravissimo colpo per imprese e cittadini

 “Altro che allarmismo ingiustificato: l’Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, ha pubblicato la nuova mappa del rischio Covid nelle regioni dei Paesi dell’Ue e dello Spazio economico europeo, seguendo i parametri elaborati dalla Commissione su richiesta dei governi, compreso quello italiano. Ebbene, in base a questi nuovi parametri, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Provincia autonoma di Bolzano sono tra le aree indicate dal colore rosso scuro, ossia quelle considerate più a rischio. E quindi da colpire con misure ancora più restrittive.

Bruxelles

Già, perché nelle sue nuove raccomandazioni, Bruxelles chiede che queste zone vengano di fatto isolate dal resto dell’Europa, facendo scattare nuove chiusure di negozi e imprese, e vietando i viaggi non essenziali. Chi dall’estero o dal resto d’Italia vorrà recarsi a Venezia, sulle Alpi friulane o sugli Appennini emiliani, potrà farlo a patto che quando torni a casa si sottoponga a una quarantena di almeno una settimana. E’ chiaro che in questo modo verrà tolto ai nostri operatori turistici quel minimo di ossigeno che poteva arrivare tra febbraio e inizio aprile. Come è evidente che tali misure colpiranno l’export di una delle aree più produttive del Paese. Circa 11 milioni di italiani rischiano di pagare caro l’ultimo fallimento europeo del governo Conte”. Lo dice Rosanna Conte, eurodeputata della Lega.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close