Economia e Politica

Debutta Green Pass nella lavanderie

“Misure giuste per evitare il crescere della pandemia e per provare a ritrovare quel po’ di normalità in più che tanto ci manca”. Così Carlo Zanin, delegato della categoria Pulisecco della Confartigianato Imprese Metropolitane Città di Venezia e vicepresidente della Federazione Moda, commenta il nuovo Dpcm che regola gli accessi nelle varie attività commerciali, anche se fino all’ultimo la speranza era che le lavasecco pulitintorie venissero riconsiderate per quello che sono state durante i momenti più bui della pandemia, quando restarono aperte in quanto valutate attività essenziali.

“Lo scenario è cambiato e quindi accettiamo i cambiamenti in vigore per migliorare le cose – aggiunge Zanin – da parte nostra non c’è nessun problema anche se a dire il vero nei nostri laboratori non ci sono assembramenti ne contatti prolungati. Il cliente viene qui per avere un capo pulito e sanificato, lo consegna velocemente e il ritiro avviene su appuntamento, ovvero quando il capo è lavato, stirato e pronto per essere portato a casa”. 

Positivo, inoltre per Zanin, l’approccio legislativo sull’esibizione del Green Pass anche per accedere alle strutture di lavaggio self service a gettone. “A differenza delle nostre, dove c’è controllo e c’è chi evita assembramenti, in quei luoghi non presenziati durante l’attività dai gestori o proprietari, le possibilità di assembramenti, di gente che aspetta lì seduta che lavatrici e asciugatrici finiscano il lavoro è prassi normale e quindi fattore di rischio molto più che da noi. Ben venga quindi l’obbligo di accesso con Green Pass base. Spetterà dunque all’imprenditore, nella sua autonomia organizzativa, scegliere con quale modalità assolvere a tale obbligo; ovvero se designare un addetto al controllo o gestire l’accesso ai locali con un sistema automatizzato che faccia entrare solo chi è in possesso di Green Pass. Una deroga nei loro confronti e non nei nostri sarebbe inaccettabile”.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close