Economia e Politica

Duro attacco alla Lega dopo le dichiarazioni del Presidente del consiglio regionale Ciambetti!

“Il primo ministro spagnolo, Pedro Sachez ha citato il Veneto nel suo intervento al parlamento sulla crisi Catalana, indicando come “virtuoso” il percorso regionale Veneto che sta seguendo la via Costituzionale.

Roberto Ciambetti Presidente del Consiglio Regionale Veneto si è arrogato il merito ed ha incensato l’operato della Regione sottolineando che all’estero si guarda al Veneto come esempio!

E giusto ricordare però ai Veneti ed al Presidente del Consiglio regionale quanto segue:

 

 

  1. La Catalogna parla d’Indipendenza e non d’Autonomia, quando in Veneto abbiamo provato ad alzare l’asticella ed il Consiglio Regionale aveva fatto approvare la legge 342 ovvero la possibilità di poter effettuare il Referendum per l’Indipendenza, la corte Costituzionale ha fatto Bhu e la stessa regione, non ha alzato un dito per difendere quella legge, diciamo che probabilmente questa “finta mossa identitaria” era servita come specchietto per le allodole per attirare ancora più voti alla Lega ( Ex Nord )
  2. L’esempio del Veneto che segue la via costituzionale quindi semmai è imputabile all’Autonomia e questo è vero, mah è bene ricordare però che il referendum per l’Autonomia se è stato fatto è grazie a Forza Italia (e non alla lega ex nord) che all’epoca aveva proposto questo referendum per “disinnescare la “bomba” del referendum per l’Indipendenza.
  3. La via “costituzionale” per come si sta muovendo la regione è pura utopia!

Fin tanto che il BOSS Romano ( Ex Milanese ) il Ministro Salvini, frena qualunque concessione localistica a favore della DERIVA Sovranista, non ci si può aspettare nulla, tant’è che  il Governo Penta Stellato Leghista ( EX Nord ) ha già detto che qualunque eventuale forma d’autonomia sarà “senza portafoglio”

  1. Il Governo “nazionale” attraverso il Ministro del Sud Barbara Lezzi, ha già specificato che considera la Spesa Storica un MUST intoccabile così la famosa siringa che costa in Veneto € 0,60 ed in Sicilia € 6,00 avrà sempre questa disparità finalizzata a mantenere la mangiatoia di certe regioni …. e di molta politica.

Catalogna e Veneto purtroppo sono distanti anni luce e questo è dovuto ad un problema, in Catalogna c’è una classe politica VICINA al POPOLO VERAMENTE, qui c’è una classe politica che racconta d’essere vicina al popolo e nel mentre frena qualunque tipo di pulsione mantenendo “soffocata la questione Veneta”.

Sebbene Indipendenza Noi Veneto abbia come suo fine ultimo l’Indipendenza dei territori Veneti dall’Italia, saremmo assolutamente disponibili a vedere “intanto” una vera AUTONOMIA realizzarsi, ma un AUTONOMIA eguale a quanto “FALSAMENTE” promesso dal Governatore Luca Zaia, ovvero trattenimento dei 9/10 del residuo fiscale e tutte le 23 competenze al parti di “Trento e Bolzano”.

Se in Veneto la Liga Veneta, avesse il coraggio di mettere in pratica le “parole” e passasse veramente da queste a delle sue azioni, la politica regionale sarebbe supportata  dal POPOLO Veneto, basti vedere il risultato del Referendum per l’Autonomia, il problema è che i politici locali rischierebbero d’andare in conflitto con il “padrone” Romano, quindi rischierebbero  il posto di “lavoro” ( notoriamente ben pagato )

Rimaniamo in attesa di vedere se la politica locale crede veramente in ciò che dice, ma nutriamo fondati sospetti che siano solo “chiacchiere e distintivo”

Roberto Agirmo

Direttivo Nazionale INV

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close