Economia e Politica

Elezioni 2022: simboli, programmi, liste. Le regole

Pronti, via. Ancora un giorno mezzo per definire alleanze e programmi, poi da venerdì prossimo entra nel vivo la corsa verso le elezioni del 25 settembre 2022. Dalle 8 di venerdì 12 agosto alle 16 di domenica 16 (tra il 44/mo e il 42/mo giorno antecedente a quello previsto per il voto), sarà possibile depositare i simboli dei partiti con il relativo statuto o, in mancanza, con l’indicazione degli organi del partito, della loro composizione e delle relative attribuzioni. Contestualmente andrà effettuata l’eventuale dichiarazione di collegamento tra i partiti che dovrà essere reciproca e andrà depositato il programma elettorale, con l’indicazione del capo della forza politica.

Candidature e liste

Ancora più di una settimana a disposizione invece per quanto riguarda la definizione delle candidature e la composizione delle liste, che andranno presentate dalle 8 di domenica 21 agosto alle 20 di lunedì 22 (35/mo e 34/mo giorno antecedente quello delle elezioni). Il giorno successivo gli uffici circoscrizionali verificheranno l’ammissibilità delle liste e nelle 48 ore successive quelle escluse potranno presentare ricorso, sul quale si deciderà entro i due giorni successivi. È invece già scattata dal 21 luglio scorso, giorno della convocazione dei comizi elettorali, l’applicazione delle norme sulla par condicio e in generale di quelle sulla comunicazione politica, mentre da sabato 10 settembre (15 giorni prima della data delle elezioni) sarà vietata la pubblicazione dei sondaggi. Infine, per quanto riguarda il voto degli italiani all’estero, la busta con la scheda elettorale votata dovrà pervenire all’ufficio consolare entro le 16 di giovedì 22 settembre.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close