Economia e Politica

Fase2. Coldiretti, al via il corso per operatori didattici “insieme ma distanti”

Ultimi preparativi in corso per aprire definitivamente le fattorie didattiche. Da lunedì prossimo, 25 maggio, contemporaneamente alla possibilità di accogliere i piccoli negli spazi aperti ludico ricreativi disponibili nelle aziende che offrono il servizio di accoglienza dei bambini, gli operatori didattici saranno impegnati in una formazione su piattaforma web per imparare linguaggi e nuove modalità di approccio alla presenza di ospiti in Fase2. “Un intervento strategico – spiega Chiara Bortolas responsabile regionale di Donne Impresa Coldiretti – per dare sicurezza e garantire la salute in campagna insieme ai protocolli ufficiali. Con l’aiuto di esperte del team “Sphera Pedagogica” ci saranno strumenti diversi di intrattenimento per le fasce d’età, al fine di rassicurare anche le  famiglie che sceglieranno queste realtà e gli imprenditori agricoli come luoghi e persone ideali a cui affidare i figli”.

La ripresa

Alla ripresa dei campi estivi, settimane verdi, stage e visite guidate, si concluderà un periodo difficile per questa tipologia di imprese agricole che ha registrato perdite notevoli nel trimestre della pandemia. “La sofferenza è stata maggiore – conclude Chiara Bortolas – nel vedere prati e cortili, aule all’aperto e aie completamente vuote sapendo di non poter sostenere mamme e papà in casa nella gestione di compiti, lezioni a distanza e progetti educativi interattivi. Nell’ottica di essere a fianco deli genitori, forti di un progetto di educazione alla Campagna Amica che coinvolge ogni anno 10mila studenti, con una squadra di agri tate, maestri e tutor, spalancheremo i cancelli delle fattorie con  regolamenti alla mano, per prenderci cura delle nuove generazioni venete attraverso la natura e i suoi ritmi”.  

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close