Economia e Politica

Fisco, centrodestra da Draghi: “Con accordo non serve fiducia”

“Noi vogliamo che il governo continui il proprio lavoro in un momento così difficile per l’Italia e per il mondo, siamo a lavoro e ci auguriamo che lavoro si possa concludere positivamente. Ripeto il messaggio che abbiamo dato è che non si possono aumentare le tasse agli italiani”, le parole del coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, lasciando Palazzo Chigi dopo il vertice con il premier Mario Draghi.

Questione di fiducia

“Se si trova un accordo non serve la fiducia” sul testo della delega fiscale, puntualizza poi il coordinatore di Fi, rispondendo alle domande dei cronisti . “I tecnici si sederanno al tavolo – ribadisce – per scrivere dei testi da sottoporre al governo e al centrodestra di governo per trovare una soluzione. Stiamo lavorando”. Con il premier, aggiunge,”ci rivedremo dopo Pasqua, confidiamo si possa trovare una soluzione positiva su questioni fiscali di cui abbiamo parlato in questi giorni, a partire dal catasto” occorre “trovare una soluzione”. “Abbiamo trovato un’ampia disponibilità da parte di Draghi a risolvere i problemi”, ha poi detto Matteo Salvini incontrando i giornalisti al termine del vertice. Per il leghista quello di Palazzo Chigi “è stato un incontro positivo, distensivo – assicura – nelle prossime ore si lavorerà per risolvere i problemi”- “L’importante è che ci sia la certezza che nessuno paghi un euro in più – ha spiegato -. Dopo Pasqua si chiarisce definitivamente che non ci saranno nuove tasse”. “Oggi – ha aggiunto Salvini – non c’erano Lega e Forza Italia, oggi qui c’era tutto il centrodestra di governo, chiediamo di essere assolutamente chiari sullo stop alle tasse, è stata una prova di compattezza notevole”. “Ora – ha continuato – spero che gli alleati momentanei di governo, come Pd e Cinque Stelle, la smettano con la provocazione quotidiana. Spero che nessuno abbia l’obiettivo dell’aumento delle tasse”.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close