Economia e Politica

Governo, Letta: “Salvini ha superato limite, così non si va avanti”

“Lo dico molto chiaramente: l’opposizione che Salvini sta facendo al governo ha superato il limite”. Così Enrico Letta a margine di un’iniziativa elettorale a Catanzaro. “Salvini e la Lega sono un partito di maggioranza. Io credo che, se si chiede a qualunque cittadino italiano cosa pensa e che impressione ha su Salvini e sulla Lega, la maggior parte dicano che, dalle posizioni che prende, è diventato un partito di opposizione”. “Penso che questa vicenda vada chiarita, va chiarita nel senso che su tutti i temi principali ormai Salvini si comporta come un come un rappresentante dell’opposizione, è molto più opposizione Salvini di altri che sono veramente all’opposizione”. “Lo dico con grande chiarezza e franchezza: così non credo che si potrà andare avanti”, sottolinea ancora Letta, che aggiunge: “C’è la nostra responsabilità su tutti i grandi temi, dalle riforme che sono necessarie per avere i soldi del Pnrr a tutte le altre questioni sulle quali non facciamo mancare il nostro sostegno al governo, però il Pnrr sono soldi europei che arrivano all’Italia e l’Italia ha preso l’imepgno di fare alcune riforme. Salvini con questa sua azione distruttiva si sta assumendo la responsabilità di mettere a rischio i fondi europei e questo è incompatibile con l’azione di governo”.

M5S e replica del Carroccio

E il M5S? “Nulla a che vedere con quello che sta facendo Salvini. Abbiamo alcune discussioni ma su temi che non sono quelli che mettono in discussione la possibilità di far arrivare o meno i fondi del Pnrr. Su questo credo ci sia una differenza marcata”, continua Letta. A stretto giro, la replica del Carroccio: “La Lega è al governo per tagliare tasse e burocrazia, e questo stiamo facendo; se altri hanno tempo da far perdere con legge elettorale, Ius Soli o Ddl Zan non aiutano l’Italia”, spiegano fonti della Lega commentando le parole del segretario dem.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close