Economia e Politica

Le false dimissioni di Luigi di Maio

Gran caos all’interno del Movimento 5S. A generarlo è proprio il leader Luigi Di Maio, accusato di non riuscire a gestire entrambi i ruoli ad oggi tenuti, quello di capo politico del partito e di Ministro degli Esteri. Un documento, firmato da tre senatori, ha messo in mora l’ex vicepremier che, stando a quanto riportato da Il Fatto Quotidiano, avrebbe deciso di lasciare l’incarico di leader politico.

Giorni difficili per Movimento 5 Stelle che, tra espulsioni eccellenti e rumorosi addii, appare sempre più dilaniato. Dal marzo 2018 ad oggi i consensi degli elettori nei confronti del partito sono drasticamente calati, oggi i 5s risultano essere la terza forza politica su scala nazionale e il caos degli ultimi giorni potrebbe aggravare la situazione. Per il quotidiano la data cerchiata sul calendario per l’addio sarebbe quella del 20 o 21 gennaio, con Di Maio pronto a salutare tutti “appena eletti i nuovi facilitatori regionali del Movimento”.

Non tarda però ad arrivare dallo staff del ministro la secca smentita: “Smentiamo quanto riportato quest’oggi da ‘Il Fatto Quotidiano’, in un articolo a firma Luca De Carolis, in merito alle dimissioni da capo politico del MoVimento 5 Stelle di Luigi Di Maio. Una narrazione, con tanto di fantomatica data delle dimissioni, che appare decisamente surreale”.

Per lo staff del leader 5s “appare anche singolare la scelta di aprire il giornale con questo falso retroscena quando lo stesso Di Maio in queste ore è impegnato in importanti dossier di politica estera, come la Libia, che interessano la sicurezza del nostro Paese. È un fatto gravissimo che ci sorprende”.

Mentre il Ministro Di Maio in una nota al Corriere parla di unità e collegialità con Conte: “Il Governo lavora insieme, non provate a metterci l’uno contro l’altro”, e stretto tra gli affari esteri e il caos all’interno del Movimento si organizza, e dalla sua pagina di Fb lancia l’appuntamento a sabato 11 gennaio in Emilia Romagna per sostenere il candidato alla Presidenza della Regione, Simone Benini.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close