Economia e Politica

Lega: “Rincari gasolio per autotrazione, governo intervenga”

“Con il suo consueto senso di responsabilità, la Lega, anche se chiamata ai massimi compiti istituzionali, non ha mai dimenticato l’emergenza dovuta ai rincari di luce e gas e sottolinea ora con forza un altro fronte caldo degli incrementi, quello relativo al gasolio da autotrazione”. Così in una nota i senatori della Lega Paolo Arrigoni, responsabile del dipartimento Energia del partito e Simona Pergreffi, capogruppo in commissione Trasporti a Palazzo Madama.

Lo tsunami dei prezzi anche qui è impietoso: se un anno fa, il prezzo del diesel alla pompa era di 1,35 al litro, oggi è pari a 1,65 euro (+ 22,3 per cento). Pertanto, il costo del pieno per un mezzo pesante di oltre 11 tonnellate è salito di 150 euro. Alla luce del fatto che un Tir percorre mediamente 100 mila km all’anno e consuma 3,5 litri circa al chilometro, rispetto a 12 mesi fa, un autotrasportatore ha subito un incremento di costo di quasi 8.600 euro per ogni automezzo. “Questi numeri, frutto di un’accurata analisi della Cgia di Mestre, sono la spia di un settore in grande difficoltà che necessita di un adeguato sostegno e di una iniziativa concreta da parte del Governo: la Lega è pronta a ragionare sin da subito con le altre forze politiche per individuare soluzioni strategiche e strutturali”, concludono gli esponenti leghisti. 

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close