Economia e Politica

Mirano: un camioncino per smaltire documenti e archivi

Secure Repaper. È il nome della start up ideata dai fratelli Marco e Giacomo Boldrin. Sono entrambi miranesi, entrambi giovani, e domenica 30 settembre hanno ricevuto il premio come migliore idea imprenditoriale e di sviluppo alla seconda edizione biennale della “Premiazione del lavoro, del Progresso economico e dell’Innovazione” indetto dalla Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, per la categoria “Nuova imprenditoria”.

In cosa consiste la loro idea? Due anni fa hanno riflettuto su un problema che affligge molte imprese: il proliferare di carte e documenti dovuti alla burocrazia che attraversa il mondo imprenditoriale. Si sono chiesti: come smaltire in velocità e sicurezza tutelando al massimo la privacy l’ingente mole di documenti che sommerge molte aziende?

Ecco che hanno pensato di creare Secure Repaper. I due hanno acquistato un camioncino blu in grado di triturare oltre 2 tonnellate di carta in un’ora. Vanno direttamente dall’azienda che li contatta e distruggono gli archivi direttamente nella sede del cliente che può assistere all’operazione. C’è di più, il camioncino è dotato di un servizio web-cam che permette al cliente di osservare la distruzione del materiale direttamente dal proprio ufficio.

Fondamentale, però, rispettare l’ambiente. La start up ha infatti aderito al progetto Treedom. Una piattaforma che permette di far piantare un albero in Africa, America Latina, Asia e Italia e di vederlo crescere via web. I clienti che si faranno smaltire gli archivi da Secure Repaper avranno in regalo un albero del progetto Treedom.

M.B

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close